- Superando.it - https://www.superando.it -

Anche le persone con fibrosi cistica tra le categorie prioritarie per i vaccini

Donna con fibrosi cistica (©iStock/LucaLorenzelli)

Una donna con fibrosi cistica (©iStock/LucaLorenzelli)

Mentre in altra parte del giornale abbiamo proposto un ampio contributo per fare il punto sui tanti dubbi ancora presenti rispetto alle vaccinazioni anti-Covid delle persone con disabilità, e dopo avere segnalato la soddisfazione espressa dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) per l’inserimento delle persone con sindrome di Down nella seconda fase della vaccinazione, insieme alla popolazione «estremamente fragile, a prescindere dall’età», analoga soddisfazione viene manifestata dalla LIFC (Lega Italiana Fibrosi Cistica), per l’inserimento tra le categorie prioritarie anche delle persone con fibrosi cistica.
«Dopo che l’aggiornamento del Piano Vaccinale Nazionale ha recepito le nostre indicazioni – ha commentato al “Quotidianosanità.itGianna Puppo Fornaro, presidente della LIFC – il prossimo passo sarà quello di facilitare il percorso di accesso alla vaccinazione per la popolazione con fibrosi cistica candidata, lavorando in stretta sinergia con le Istituzioni competenti e con le Regioni per l’uniformità dell’accesso stesso».
«Parallelamente – ha aggiunto – dobbiamo garantire la vaccinazione ai caregiver e ai familiari dei pazienti di età inferiore ai 16 anni. Se infatti in questa fase abbiamo tutelato un’ampia fascia della popolazione con fibrosi cistica, lavoreremo ora per proteggere quei giovani che per età non possono essere ancora vaccinati». (S.B.)