- Superando.it - https://www.superando.it -

Il “Dopo di Noi” e il budget di salute: l’esperienza della Toscana

Persona con disabilità intellettiva insieme al padre

Un giovane con disabilità intellettiva insieme al padre

È in programma per sabato 27 febbraio il seminario online intitolato Dopo di noi e budget di salute. L’esperienza della Toscana, organizzato da DIPOI, il Coordinamento Toscano delle Organizzazioni per il “Durante e Dopo di Noi”, in collaborazione con il CESVOT (Centro servizi volontariato della Toscana), evento voluto per fare il punto sullo stato di attuazione in Toscana dei progetti finanziati con la Legge 112/16, già meglio nota come “Legge sul Dopo di Noi” o “sul Durante e Dopo di Noi”, nonché sulla sperimentazione del budget di salute (di tale strumento si legga dettagliatamente a questo link).

All’iniziativa prenderanno parteciperanno Serena Spinelli, assessora al Sociale della Regione Toscana; Barbara Trambusti, dirigente regionale all’Integrazione Socio/Sanitaria; Mauro Soli, consulente per le Politiche Sanitarie della Regione Toscana e dell’ANCI Toscana (Associazione Nazionale Comuni Italiani); Massimiliano Frascino, presidente della Fondazione Il Sole di Grosseto e referente di DIPOI per la Zona Distretto Area Grossetana-USL Toscana Sud-Est), Marisa Biancardi della Fondazione Mai soli di Prato e referente di DIPOI per la Zona Distretto Valdinievole;  Stefano Ciuffi dell’Associazione Insieme Pro Fondazione di Massa e referente di DIPOI per la Zona Distretto Area Apuana); Chiara Gabbrielli della Società della Salute Area Senese. (Simona Lancioni)

L’evento del 27 febbraio sarà ospitato sulla piattaforma Zoom a partire dalle 9,30. Per accedervi è sufficiente collegarsi a questo link (attivo dal giorno del seminario). Saranno ammesse fino a cinquecento persone. Per ogni ulteriore informazione: info@dipoi.it.
La presente nota è già apparsa nel sito di Informare un’H-Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli di Peccioli (Pisa), e viene qui ripresa – con minimi riadattamenti al diverso contenitore – per gentile concessione.