Note e parole, per l’inclusione e per il gioco dei bambini con disabilità

Una festa di musica, solidarietà e voglia di stare insieme, con tanti amici e sostenitori che saliranno sul palco per testimoniare con note e parole la possibilità di un mondo più inclusivo e aperto alle differenze: sarà questo il concerto digitale promosso per domani, 5 marzo, dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), nell’àmbito del ciclo “Inclusione, un gioco da ragazzi”, che sostiene il progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara”, centrato sull’obiettivo di permettere ai bambini e alle bambine con disabilità di divertirsi come tutti e insieme a tutti

Locandina del concerto digitale UILDM, 5 marzo 2021Proseguirà nella serata di domani, venerdì 5 marzo (ore 20), ospitando un vero e proprio concerto digitale, il format Inclusione, un gioco da ragazzi, da noi ampiamente presentato la scorsa settimana, consistente in quattro eventi live promossi dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), per sostenere il proprio progetto A scuola di inclusione: giocando si impara, che punta ad installare giostrine e giochi accessibili che permettano ai bambini e alle bambine con disabilità di divertirsi come tutti e insieme a tutti.
Si tratta di un’iniziativa, ricordiamo, cui tutti possono contribuire e che già da tempo si articola su varie azioni di sensibilizzazione nelle scuole e di riqualificazione in ottica inclusiva di parchi e aree verdi, in ben sedici Regioni italiane e nella Provincia Autonoma di Bolzano, in collaborazione con le Amministrazioni Locali. Attualmente l’obiettivo è quello di arrivare a raccogliere 30.000 euro, per installare giostrine e giochi inclusivi nei parchi gioco di Napoli, Genova e Venezia.

Per quanto riguarda il secondo appuntamento di domani, esso sarà una vera festa di musica, solidarietà e voglia di stare insieme, con tanti amici e sostenitori della UILDM che saliranno sul palco per testimoniare con note e parole la possibilità di un mondo più inclusivo e aperto alle differenze.
Ad animare la serata saranno innanzitutto la rock band dei Ladri di Carrozzelle e gli artisti Indipendenti Elli De Mon (Elisa De Munari), Erin (Elisa Bonomo) e Damien McFly (Damiano Ferrara), ma durante la diretta, insieme agli artisti, si alterneranno anche Benedetta De Luca, influencer e modella con disabilità, Raffaella Bedetti, mamma di un bimbo con la SMA (atrofia muscolare spinale) e Salvatore Leonardo, volontario e presidente della UILDM di Napoli.
Condurranno Stefania Pedroni, vicepresidente nazionale della UILDM e la giornalista Valentina Bazzani. (S.B.)

Tutti gli eventi del ciclo Inclusione, un gioco da ragazzi vanno in onda in contemporanea sulla pagina Facebook e sul canale YouTube della UILDM Nazionale. Per ulteriori informazioni: uildmcomunicazione@uildm.it (Alessandra Piva e Chiara Santato).

Stampa questo articolo