La UILDM di Sassari, presidio dei diritti delle persone con disabilità

Un 2020 con tante iniziativa, virtuali e anche in presenza, nonostante la pandemia, e un anno in corso altrettanto ricco di progetti: lo ha sottolineato Gigliola Serra, presidente della UILDM di Sassari (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), riconfermata nella sua carica durante l’Assemblea dell’Associazione, tenutasi presso la Casa Vacanze di Platamona, bella realtà che ha già consentito a tante persone con disabilità di vivere, nel corso degli anni, un soggiorno pienamente accessibile

Assemblea UILDM Sassari, giugno 2021

Un’immagine dell’Assemblea “en plein air” dellla UILDM di Sassari

Nei giorni scorsi la UILDM di Sassari (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) – la Sezione di tale Associazione che rappresenta idealmente l’intera Sardegna – ha tenuto l’Assemblea annuale presso la propria Casa Vacanze di Platamona, bella realtà che, come abbiamo avuto modo di raccontare a suo tempo sulle nostre pagine, ha già consentito a tante persone con disabilità di vivere, nel corso degli anni, un soggiorno pienamente accessibile.

Come ha sottolineato nella propria relazione la presidente uscente Gigliola Serra, poi riconfermata nella sua carica durante l’Assemblea, «malgrado le limitazioni imposte dalla pandemia, sono state ugualmente a dir poco numerose le attività portate avanti dai nostri volontari, sia virtualmente che in presenza, sempre nel rispetto delle norme anti-Covid. E altrettanto ricco di progetti è questo 2021, in corso e a venire, grazie anche a ragazzi e ragazze come Roberta, Iside, Marco e Felipe, giovani del Servizio Civile che affiancheranno i volontari con grande entusiasmo».

Della riconferma alla Presidenza di Gigliola Serra si è detto. Le altre persone che comporranno il nuovo Consiglio Direttivo per il prossimo triennio saranno le vicepresidenti Francesca Arcadu e Francesca Cottoni, il segretario Franco Vicari, il tesoriere Walter Passaghe e le altre consigliere Maria Ruiu e Noemi Puggioni.
È stato inoltre nominato il socio “storico” Antonio Bazzoni in qualità di proboviro, carica non prevista dallo Statuto, ma nata dalla gratitudine di tutta l’Associazione sassarese per i suoi consigli, le proposte e l’attenzione verso i temi della disabilità. Ugualmente, pur non essendo nemmeno questa una carica richiesta dal nuovo Statuto, la Sezione ha nominato quale referente medico Myriam Pastorino.

L’Assemblea è stata anche l’occasione per inaugurare la stagione estiva della già menzionata Casa Vacanze di Platamona, che già da alcune settimane ospita persone con disabilità provenienti da diverse parti d’Italia, quali alcuni soci della UILDM di Chivasso (Torino).
«Purtroppo – segnalano dall’Associazione – dobbiamo segnalare che, contrariamente agli anni scorsi, presso la Spiaggia della Rotonda antistante la Casa, il Comune di Sassari non ha ancora provveduto alla sistemazione dell’ABAF (Area Balneare ad Accesso Facilitato) con passerelle per l’accesso al mare, personale di aiuto per le persone con disabilità e servizi igienici attrezzati. Tali servizi, gratuiti e fruibili da un gran numero di persone con disabilità, sono sempre stati vanto e merito del nostro Comune di Sassari e solitamente venivano avviati dalla metà di giugno. Quest’anno, invece, bisognerà presumibilmente attendere fino a luglio, per poter accedere alla spiaggia, anche se non abbiamo ancora certezze in merito». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: uildmsassari@tiscali.it.

Stampa questo articolo