“Ed io avrò cura di te”: il dibattito sui caregiver, navigando a vista

«Quella del caregiver – scrive Andrea Pancaldi – è una tematica che ha bisogno di maggior dibattito e di fare un passo in avanti, con l’evidente necessità che il riflettore del discorso si posi anche sul caregiver e sui suoi bisogni, pur restando la persona non autosufficiente, inevitabilmente, il cuore del ragionamento, stante che non esiste caregiver senza un non autosufficiente. Insomma, non pretendere di cambiare il centro del discorso, ma fare un discorso… policentrico, se mi si permette il gioco di parole»