Una postazione in biblioteca tutta dedicata a persone con disabilità visiva

Navigare in rete, consultare e-book e quotidiani digitali, scannerizzare testi cartacei e “leggerli” a schermo: sono alcuni dei servizi offerti dalla nuova postazione tutta dedicata alle persone non vedenti e ipovedenti, allestita presso la Biblioteca Civica Antonio Arecco di Palazzo Kursaal a Loano (Savona), a cura del Comune della città ligure, in stretta collaborazione con l’UICI di Savona

Biblioteca Civica Antonio Arecco di Loano (Savona)

La Biblioteca Civica Antonio Arecco di Loano (Savona), sempre più accessibile alle persone con disabilità visiva

Navigare in rete, consultare e-book e quotidiani digitali, scannerizzare testi cartacei e “leggerli” a schermo: sono alcuni dei servizi offerti dalla nuova postazione per persone non vedenti e ipovedenti, allestita presso la Biblioteca Civica Antonio Arecco di Palazzo Kursaal a Loano (Savona), iniziativa della quale leggiamo sulla testata «IVG».
Attuata dal Comune ligure, in stretta collaborazione con la Presidenza dell’UICI di Savona (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), la realizzazione ha portato all’installazione, sui computer di libero utilizzo presenti in biblioteca, del software Nvda (NonVisual Desktop Access), che “legge” i testi e le informazioni sullo schermo, consentendo appunto le varie operazioni alle persone con disabilità visiva. La postazione, inoltre, è dotata anche di scanner, permettendo quindi di trasformare i documenti cartacei in digitali e di “leggere” anch’essi sullo schermo.
In futuro, sempre presso la biblioteca loanese e sempre all’insegna della consolidata collaborazione con l’UICI Provinciale, verrà allestito anche uno spazio presso il quale saranno disponibili alla consultazione e al prestito volumi e riviste in Braille. (S.B.)

Ringraziamo Giorgio Genta per la segnalazione.

Stampa questo articolo