Futuri progettisti in concorso sull’accessibilità

Per la decima volta gli studenti degli Istituti Tecnici (Settore tecnologico, indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio) potranno partecipare fino al 28 febbraio al concorso nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità”, nuova edizione dell’iniziativa promossa dall’Associazione FIABA e dal CNGeGL (Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati). Ai giovani viene chiesto di proporre, per un’area da loro individuata nella propria città, un progetto di abbattimento delle barriere architettoniche esistenti, riguardante differenti categorie di intervento

Disegno di una città con tante tipologie di persone

Una realizzazione grafica dedicata a una città accessibile a tutti

Per la decima volta gli studenti degli Istituti Tecnici (Settore tecnologico, indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio) potranno partecipare fino al 28 febbraio al concorso nazionale I futuri geometri progettano l’accessibilità, nuova edizione dell’iniziativa promossa dall’Associazione FIABA e dal CNGeGL (Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati).
Ai giovani viene chiesto di proporre, per un’area da loro individuata nella propria città, un progetto di abbattimento delle barriere architettoniche esistenti, riguardante differenti categorie di intervento (spazi urbani, percorsi o aree pedonali, piazze, aree verdi e viabilità; edifici pubblici e scolastici; strutture per il tempo libero, per lo sport, la cultura e lo spettacolo; strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale) e che rispetti la normativa vigente in materia di accessibilità, seguendo la Prassi di Riferimento (PdR) UNI 24/2016 (Abbattimento barriere architettoniche – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design).
L’iniziativa si avvale della collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’egida della Cassa Geometri e dell’UNI – Ente Italiano di Normazione, oltreché del patrocinio, per la prima volta, dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e del pieno sostegno delle Società Geoweb. (S.B.)

A questo link è disponibile un testo di ulteriore approfondimento sull’iniziativa. Per altre informazioni anche sulle modalità di partecipazione: ufficiostampa@fiaba.org.

Stampa questo articolo