- Superando.it - https://www.superando.it -

Pescara Calcio: male la squadra, anche peggio il negozio ufficiale!

Claudio Ferrante davanti all'inaccessibile Pescara Official Store

Il cavaliere Claudio Ferrante, presidente dell’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo, di fronte all’inaccessibile Pescara Calcio Official Store

«Pescara Calcio bocciato sul campo, bocciato in città! Se infatti la squadra negli ultimi anni è stata un vero disastro calcistico, analoga situazione si ha per il negozio ufficiale della Società, il Pescara Calcio Official Store sito in centro città (Via Carducci), che risulta inaccessibile a tutte le persone con disabilità motoria in carrozzina, se è vero che i gradini che non consentono di accedervi  e non è nemmeno presente alcun campanello o citofono. Non vi è insomma alcuna possibilità di accesso, se non quella di acquistare direttamente restando sul marciapiede!». A denunciarlo è Claudio Ferrante, presidente dell’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo, con il quale è anche d’obbligo congratularsi per la sua recente nomina a Cavaliere al Merito della Repubblica, «per avere reso la sua disabilità un vero strumento a servizio del miglioramento della società» (se ne legga anche a questo link).

«Questa – aggiunge Ferrante – è una vera discriminazione che lede la dignità umana! Recarsi in un negozio, magari per un acquisto tanto desiderato come spesso può succedere ai ragazzi tifosi del Pescara e non poter entrare, è un’umiliazione difficilmente comprensibile!».
«Quando nel 2015 – ricorda poi – come Associazione Carrozzine Determinate vincemmo la battaglia per ottenere posti accessibili allo Stadio Adriatico, il presidente della Società Daniele Sebastiani si dimostrò estremamente sensibile. Ora, quindi, non si comprende come il suo negozio possa avere quelle inaccettabili barriere architettoniche».

Allargando poi la questione, il Presidente delle Carrozzine Determinate sottolinea come «le norme esistano, ma spesso non vengano rispettate e il problema non esiste certo solo all’Official Store del Pescara Calcio, ma in molti altri esercizi commerciali. Evidentemente non vi è grandissima sensibilità ed è per questo che chiediamo ad Alfredo Cremonese, assessore al Commercio del Comune di Pescara, di attuare un vero e proprio piano di accessibilità, ispirandosi ai princìpi e alle indicazioni dell’Universal Design (“progettazione universale”)».

«Per il negozio ufficiale del Pescara Calcio – conclude Ferrante -, ci vogliamo pertanto augurare che il presidente Sebastiani intervenga immediatamente, anche perché sarebbe un segnale forte e chiaro per tanti altri commercianti e non solo di Pescara». (S.B.)

Per ulteriori informazioni: carrozzinedeterminate@hotmail.it.