Risultati della ricerca

Stai visualizzando i risultati della ricerca di "barriere architettoniche"

Subacquea Zero Barriere

Una persona con disabilità insieme a due istruttori dell'Associazione ATIS Diving Club

Associazione Sportiva Dilettantistica di Bussolengo (Verona), qualificata per la preparazione e il rilascio di brevetti subacquei a persone con disabilità motorie, sensoriali e psicologico-relazionali, ATIS Diving Club ha promosso per l’11 settembre, presso la piscina della propria città, la giornata denominata “Subacquea Zero Barriere”, una festa di sport per tutti, con prove subacquee e di respirazione gratuite

Il “Progetto Rampe”: un nuovo approccio, a Bologna, per abbattere le barriere

Il “Progetto Rampe”: un nuovo approccio, a Bologna, per abbattere le barriere

Parlano di «risultato storico per le persone con disabilità a Bologna», le numerose Associazioni che hanno promosso e sostenuto l’approvazione alla fine di luglio, da parte del Comune bolognese, del “Progetto Rampe”, destinato a portare un netto cambiamento nell’approccio all’abbattimento delle barriere architettoniche, con una serie di nuove regole che prevedono, per tutti i luoghi aperti al pubblico, l’obbligo di migliorare la propria accessibilità entro due anni, nei limiti delle possibilità tecniche

Il “Superbonus” sull’eliminazione delle barriere: a chi e come

Il “Superbonus” sull’eliminazione delle barriere: a chi e come

Il “Decreto Rilancio” ha introdotto lo scorso anno il cosiddetto “Superbonus”, ovvero una detrazione del 110% sulle spese sostenute per chi effettui interventi di isolamento termico, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale o riduzione del rischio sismico nei propri condomini o abitazioni singole. Una volta eseguito uno di tali interventi, il beneficiario può avvalersene anche su interventi riguardanti l’eliminazione delle barriere architettoniche. Un dettagliato approfondimento curato dal Centro Studi Giuridici HandyLex.org spiega a chi e come è rivolta la detrazione

Nuovamente condannato per barriere il Comune di Sperlonga

Piazza Fontana a Sperlonga (Latina)

Seconda condanna in un anno per il Comune di Sperlonga (Latina), per condotta discriminatoria nei confronti delle persone con disabilità, a causa della presenza di barriere architettoniche che impediscono loro di accedere a due siti della cittadina laziale. Quest’ultima, come stabilito dal Tribunale di Latina, dovrà compiere entro sei mesi varie opere di rimozione delle barriere. L’Associazione Coscioni, che ha sostenuto i promotori dell’azione legale, chiede la collaborazione di tutti, nel segnalare barriere architettoniche o sensoriali non ancora rimosse dai vari Comuni

Nuova condanna per barriere (e relativa discriminazione) al Comune di Roma

Una persona con disabilità motoria bloccata dalle barriere davanti al ponte pedonale che collega la Stazione di Ostia Antica al Parco Archeologico

Tramite un’Ordinanza prodotta nei giorni scorsi, il Tribunale di Roma ha condannato l’Amministrazione Comunale di Roma per condotta discriminatoria nei confronti delle persone con disabilità, in seguito ad un’azione promossa in sede civile dall’Associazione Luca Coscioni, che aveva denunciato la presenza di barriere architettoniche sul ponte pedonale che collega la Stazione di Ostia Antica al noto Parco Archeologico, barriere che impediscono ai pendolari o ai turisti con disabilità motoria di accedere al cavalcavia una volta scesi dal trenino della linea Roma-Lido

Dobbiamo rimuovere le barriere dall’ambiente e dalle teste delle persone!

La foto di Benno Fleig che ha vinto il primo premio al concorso "Inaccessible Places"

A dirlo è stato lo studente tedesco raffigurato nell’immagine che ha vinto il concorso fotografico “Inaccessible Places” (“Luoghi inaccessibili”), promosso dall’EDF, il Forum Europeo sulla Disabilità, L’iniziativa, di cui presentiamo le prime tre foto classificate, ha voluto premiare foto che mostrassero luoghi inaccessibili alle persone con disabilità, in vari àmbiti della vita (luoghi pubblici, privati, legati al lavoro, al tempo libero, alla vita culturale o sportiva ecc.), intendendo il termine di inaccessibilità come mancanza di misure adeguate, a partire da un’infelice progettazione

Arrivano i premi per i futuri geometri che vogliono abbattere le barriere

Una realizzazione grafica dedicata a una città per tutti

Un progetto di abbattimento delle barriere architettoniche nel costruito, in diverse categorie di intervento (spazi urbani, edifici pubblici e scolastici, strutture per il tempo libero), che rispetti la normativa vigente in materia di accessibilità, in ottica di “Universal Design”: questo chiedeva agli Istituti Tecnici per Geometri l’ottavo concorso “I futuri geometri progettano l’accessibilità”, promosso dall’Associazione FIABA e dal CNGeGL (Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati). E domani, 12 novembre, è in programma l’evento conclusivo online, con le varie premiazioni

Un altro Comune condannato “per barriere”

Il Belvedere della Migliera (o Migliara) nel Comune di Anacapri (Isola di Capri)

Il Tribunale di Napoli ha condannato il Comune di Anacapri per «condotta discriminatoria nei confronti delle persone con disabilità», a causa della presenza delle barriere architettoniche – poi rimosse in corso di causa – che impedivano alle persone con disabilità motoria di accedere al Belvedere della Migliera (o Migliara). Il provvedimento ha accolto in tal senso il ricorso presentato da un cittadino con disabilità, protagonista di una lunga battaglia, e dall’Associazione Lucca Coscioni, stabilendo il risarcimento per danno non patrimoniale di 8.000 euro al primo e di 3.000 alla seconda

Friuli Venezia Giulia: contributi ai Comuni per eliminare le barriere

Friuli Venezia Giulia: contributi ai Comuni per eliminare le barriere

«Questo è un importante tassello per il miglioramento dell’accessibilità della nostra Regione, che determinerà un accrescimento della sensibilità su queste tematiche di tecnici e amministratori e l’avvio di una trasformazione del territorio in una chiave più inclusiva»: lo sottolineano dal CRIBA FVG, il Centro che ha collaborato all’elaborazione delle Linee Guida Linee Guida per la predisposizione dei PEBA (Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche), documento rivolto dalla Regione ai Comuni, che potranno anche avvalersi di contributi, per predisporre il proprio PEBA

No barriere: AAA, Ausili, Accessibilità, Assistenza

No barriere: AAA, Ausili, Accessibilità, Assistenza

Barriere architettoniche, barriere digitali, iniziative contro le discriminazioni, la recente Sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo sull’assistenza scolastica e molto altro ancora: di tutto ciò si parlerà nel pomeriggio di oggi, martedì 6 ottobre, durante l’incontro online sul tema “No barriere. AAA: Ausili, accessibilità, assistenza”, all’interno del congresso dell’Associazione Luca Coscioni

No barriere. In ogni senso

No barriere. In ogni senso

La necessaria realizzazione dei PEBA (Piani di Eliminazione di Barriere Architettoniche) in tutti i Comuni italiani, una piena accessibilità digitale e un “superbonus per la libertà”, per garantire condomìni accessibili a milioni di persone costrette a essere chiuse in casa»: sono le istanze avanzate dall’Associazione Coscioni, durante un’audizione presso la Commissione Diritti Umani del Senato. Di questi e vari altri temi si parlerà il 27 giugno, durante l’incontro online “No barriere. In ogni senso”, organizzato dalla stessa Associazione Coscioni, cui parteciperanno tanti autorevoli ospiti

Un registro, in Lombardia, per i Piani di Eliminazione delle Barriere

Un registro, in Lombardia, per i Piani di Eliminazione delle Barriere

L’istituzione di un registro nel quale far confluire i dati dei Comuni in merito ai PEBA (Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche), allo scopo di innescare percorsi virtuosi che favoriscano l’inclusione delle persone con disabilità nella vita cittadina: consiste in questo il Progetto di Legge approvato dal Consiglio Regionale della Lombardia, su proposta del consigliere Michele Usuelli e su iniziativa dell’Associazione Coscioni, inserendosi in un percorso già avviato dalla Legge Regionale 9/20, che aveva disposto finanziamenti ai Comuni anche per l’abbattimento delle barriere

Bologna oltre le barriere

L'immagine realizzata in occasione dell'evento di lancio della candidatura di Bologna all'"Access City Award"

Il 15 dicembre è in programma a Bologna l’evento di lancio della candidatura della città all’“Access City Award del 2020”, l’iniziativa della Commissione Europea e del Forum Europeo sulla Disabilità che premia le città che abbiano migliorato l’accessibilità nell’ambiente urbano. Arricchito da una serie di importanti partecipazioni, l’incontro servirà a valutare come la cultura, l’arte, il teatro e le tecnologie riabilitative potranno aiutare a rimuovere i vari ostacoli, in modo tale da garantire l’uguaglianza sostanziale e la partecipazione effettiva delle persone con disabilità

La Convenzione ONU, le barriere e gli ausili “giusti”

La deumanizzazione delle persone con disabilità durante la pandemia è stato uno dei temi "forti" dell'Assemblea ANFFAS (©Dadu Shin)

La piena attuazione della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, garantendo in particolare l’applicazione dei Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche su tutto il territorio e una corretta applicazione del Nomenclatore Tariffario, per far sì che ogni persona con disabilità abbia l’ausilio “giusto”: sono queste le principali richieste rivolte al mondo istituzionale e della politica dall’Associazione Luca Coscioni, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità di oggi, 3 Dicembre

Innovazioni tecnologiche per un’assistenza socio-sanitaria senza barriere

Un'elaborazione grafica che rappresenta l'"e-health", ovvero le pratiche della salute attuate attraverso strumenti informatici

Durante il convegno in programma per il 22 novembre a Trieste, intitolato “Accessibilità per tutti – L’intelligenza artificiale in sanità. Innovazioni tecnologiche per l’assistenza socio-sanitaria senza barriere e senza confini”, numerosi autorevoli relatori approfondiranno temi riguardanti la salute, l’invecchiamento attivo, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, la pratica della salute attraverso gli strumenti informatici, l’intelligenza artificiale e le politiche sociali, ma anche la pianificazione accessibile e la progettazione universale (“Universal Design”)

Aumentare il bonus fiscale per l’abbattimento delle barriere nelle case

Aumentare il bonus fiscale per l’abbattimento delle barriere nelle case

Già la Federazione FISH, in vista della prossima Legge di Bilancio, aveva chiesto, tra le altre istanze, quella di un’ulteriore incentivazione fiscale per gli interventi di rimozione o superamento della barriere negli spazi comuni. Su questioni analoghe si esprime l’Auser, l’Associazione di Volontariato e Promozione Sociale impegnata sul fronte delle persone anziane, che sottolineando le troppe barriere architettoniche che minano la qualità di vita delle persone anziane, chiede l’aumento della detrazione IRPEF per l’installazione o per la messa a norma degli ascensori nelle abitazioni private

Considerare tutti i tipi di barriere, per il benessere di città e territori

Una realizzazione grafica dedicata a una città accessibile a tutti

Domani, 14 novembre, a Torino, nell’àmbito della manifestazione “Urbanpromo – Progetti per il Paese”, è in programma una nuova importante tappa del progetto “Città accessibili a tutti”, iniziativa promossa tre anni fa dall’INU (Istituto Nazionale di Urbanistica) e caratterizzata, sin dai propri esordi, da un’ampia rete di aderenti e da un approccio realmente a trecentosessanta gradi, che prende in considerazione, oltre alle barriere architettoniche e sensoriali, anche quelle sociali, di genere e culturali, nonché dell’abitare

A Platamona per celebrare le vacanze senza barriere e la UILDM

Alla festa presso la Casa Vacanze della UILDM di Sassari ha partecipato anche il presidente nazionale dell'Associazione Marco Rasconi (a destra)

Realtà che ha già consentito a tante persone con disabilità di vivere un soggiorno accessibile, la Casa Vacanze di Platamona della UILDM di Sassari (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) ha ospitato la propria tradizionale festa di fine estate, iniziativa che quest’anno ha coinciso con la Settimana delle Sezioni UILDM. Su quest’ultima si è soffermato il presidente nazionale dell’Associazione Marco Rasconi, ospite dell’evento, che ha sottolineato in particolare tutto ciò di buono che consente di fare l’apporto di volontarie e volontari

Le barriere e i parcheggi nei Comuni delle Marche

Le barriere e i parcheggi nei Comuni delle Marche

Il 26 ottobre ad Ancona, Cittadinanzattiva Marche, insieme a varie organizzazioni regionali (AIAS, ANIEP, ANMIC, APM, Associazione Marchigiana Traumatizzati Cranici Andrea, Piattaforma Solidale), illustrerà i risultati di un monitoraggio svolto sui 236 Comuni delle Marche in merito alle azioni svolte in favore dell’accessibilità e all’osservanza delle leggi sui parcheggi. Seguirà la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa tra Cittadinanzattiva e quelle stesse organizzazioni, con cui dare concretezza ad ogni eventuale azione per il diritto all’accessibilità e alla mobilità

In Abruzzo sbloccati i fondi per le barriere abbattute negli edifici privati

In Abruzzo sbloccati i fondi per le barriere abbattute negli edifici privati

Dopo anni di proteste, che hanno visto in prima fila l’Associazione Carrozzine Determinate, la Regione Abruzzo ha formalmente annunciato di avere sbloccato 1.800.000 euro per i lavori di abbattimento delle barriere eseguiti in edifici privati e che essi verranno erogati a tutte le persone con disabilità abruzzesi e alle loro famiglie, che sin dal 2008 avevano incominciato a presentare le relative domanda, ai sensi della Legge 13/89. A questo punto, dopo l’annuncio, si attende il concreto provvedimento di liquidazione