Appuntamenti

Un weekend di approccio alla montagna rivolto alle persone non vedenti

Un'immagine della Val Veny in Valle d'Aosta, dove il 19 settembre è in programma l'escursione naturalistica rivolta a persone non vedenti e ai loro familiari

Una passeggiata sul ghiacciaio e il giorno dopo un’escursione naturalistica: sono le iniziative previste per domani, sabato 18 settembre, e per domenica 19, nell’àmbito del weekend di approccio alla montagna rivolto alle persone non vedenti, proposto a Courmayeur (Aosta) dalla Fondazione Mazzola di Milano, che si occupa di promozione dell’inclusione sociale e di miglioramento della qualità della vita delle persone con disabilità e dalla Lymph Foundation

Due serate-evento per i 150 anni del Serafico di Assisi

Un'immagine del docufilm "Questa vita è la mia Vita", dedicato all'Istituto Serafico di Assisi

Il docufilm “Nella vita c’è la Vita” e un concerto della Banda Musicale della Polizia di Stato, con due grandi ospiti della musica quali Giovanni Casccamo e Francesco Grollo: saranno i protagonisti delle due serate-evento di domani, 17 settembre, e di sabato 18, nel quadro delle iniziative volute dall’Istituto Serafico di Assisi, per celebrare il 150° anniversario dalla fondazione di una struttura che oggi è un modello di eccellenza nella riabilitazione, nella ricerca e nell’innovazione medico-scientifica per bambini, bambine e giovani adulti con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali

Malformazioni anorettali: la transizione tra autonomia e inclusione

Malformazioni anorettali: la transizione tra autonomia e inclusione

«Cosa vuol dire pensare di far diventare grandi i nostri ragazzi? Di cosa avranno bisogno per cavarsela autonomamente nella gestione delle loro disfunzioni e nel percorso della vita? Sapranno prendere consapevolezza del proprio corpo e dei propri bisogni e chiedere aiuto alle persone giuste? Potremo, da genitori, lasciarli andare tranquilli?»: saranno centrate su tali quesiti le giornate del convegno annuale internazionale organizzato online, per il 18 e 19 settembre, dall’AIMAR (Associazione Italiana Malformazioni AnoRettali) e intitolato appunto “La transizione tra autonomia e inclusione”

A scuola di inclusione: giocando si impara. Le tappe di Pescara e Martina Franca

La giostra "Carosello" che verrà inaugurata domani, 17 settembre, a Pescara

Nuovi giochi e giostrine accessibili verranno inaugurati domani, 17 settembre a Pescara, nel quadro del progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara”, con cui l’Associazione UILDM sta diffondendo il concetto che i bambini e le bambine con disabilità devono potersi divertire come tutti e insieme a tutti. E non si ferma nemmeno il supporto “parallelo” all’iniziativa del noto gruppo musicale dei Ladri di Carrozzelle, che si esibirà sia domani a Pescara che il 20 settembre a Martina Franca (Taranto), dove già in agosto erano state attuate delle installazioni in un parco cittadino

Talassemia, la presa in carico tra vecchie difficoltà e nuove opportunità

Talassemia, la presa in carico tra vecchie difficoltà e nuove opportunità

Malattia del sangue rara ed ereditaria, caratterizzata da anemia cronica, la talassemia è diffusa in particolare nell’area del bacino del Mediterraneo e nel nostro Paese tra le zone più colpite vi è la Sardegna, ove le persone coinvolte e le loro famiglie si sono di recente unite per formare un’unica Associazione regionale, denominata Thalassa Azione. Di questo e molto altro si parlerà il 17 settembre, nell’incontro online “Talassemia, la presa in carico tra vecchie difficoltà e nuove opportunità”, promosso dall’OMAR (Osservatorio Malattie Rare), con il patrocinio della stessa Thalassa Azione

Politiche sociosanitarie: i problemi già presenti prima del Covid

Pubblicazione di cui raccomandare la lettura anche ben al di fuori delle Marche, “Non come prima. L’impatto della pandemia nelle Marche”, ultimo “Quaderno” prodotto dall’organizzazione marchigiana Gruppo Solidarietà, documenta quasi un ventennio di lavoro del Gruppo stesso, focalizzandosi sulle politiche sociali della Regione Marche e tenendo come punto di riferimento l’impatto della pandemia sugli interventi e sui servizi rivolti alle fasce più deboli della popolazione. Per il pomeriggio del 1° ottobre ne è prevista una nuova presentazione a Moie di Maiolati Spontini (Ancona)

Dynamo Camp in tour a Foggia, all’insegna dell’inclusione e del divertimento

Da domani, 15 settembre, a sabato 18, Dynamo Camp, il noto progetto di terapia ricreativa che ha sede in Toscana e che ospita gratuitamente bambini, bambine, ragazzi e ragazze affetti da patologie gravi o croniche e le loro famiglie, sarà “in tour” presso la Masseria De Vargas di Foggia, ospite di iFun, Associazione di genitori di bambini autistici, attenta però alle esigenze di tutti i bambini e ragazzi, con e senza autismo. In Puglia sarà presente in particolare lo staff dei “Dynamo Programs”, che porta i propri programmi fuori dal Camp in ospedali e associazioni di tutta Italia

A scoprire l’alfabeto Braille e le patologie della vista

Tornerà tra i cittadini, domani, 15 settembre, e mercoledì 22, l’UICI di Cremona (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), per far conoscere a tutti l’alfabeto Braille, «quei puntini in rilievo che hanno cambiato la storia e continuano a farlo», come sottolinea Flavia Tozzi, presidente dell’Associazione, oltreché per consegnare a chi lo vorrà alcuni opuscoli informativi sulle patologie della vista

Atleti e atlete olimpici e paralimpici al nuovo “Open Day” di Montecatone

Saranno numerosi, il 18 settembre, gli atleti e le atlete, tra cui alcuni reduci dalle Olimpiadi e dalle Paralimpiadi di Tokyo, presenti all’“Open Day” dell’Istituto Riabilitativo Montecatone di Imola (Bologna), struttura impegnata nella riabilitazione di persone mielolese o con grave cerebrolesione acquisita. È prevista inoltre una tavola rotonda sul tema “Sport e Disabilità”, il tutto preceduto dalla camminata “Montecatone nel Cuore”. I convenuti, infine, potranno provare alcune discipline olimpiche (tiro con l’arco, tennis tavolo, tiro a segno), affiancati dagli istruttori di Montecatone

Camper e disabilità

All’interno del “Salone del Camper”, in corso di svolgimento a Parma, è prevista tra l’altro, per il 15 settembre, una conferenza stampa promossa da ASSOCAMP (Associazione Nazionale Operatori Veicoli Ricreazionali e Articoli per il Campeggio), sul tema “Camper e disabilità”, «argomento – spiegano i promotori – molto sentito, soprattutto da quando la situazione sanitaria ha certamente mutato le abitudini di vacanze delle persone». Vi prenìderà parte anche Roberto Vitali, fondatore e amministratore delegato del noto network dedicato all’ospitalità accessibile Village for all (V4A®)

Uno spettacolo di danza accessibile anche alle persone con disabilità visiva

Nel quadro del “Festival Torinodanza”, sarà resa accessibile anche alle persone non vedenti e ipovedenti la replica del 12 settembre dello spettacolo di teatro danza “TRIPTYCH”, rappresentato dai Peeping Tom, compagnia belga che è una delle più incisive del suo settore sulla scena internazionale. Accadrà a Moncalieri (Torino) e per l’occasione saranno appunto previsti (su prenotazione) un tour tattile delle scene prima dello spettacolo, nonché un servizio di audiodescrizione per tutta la durata della performance

Si presenta a Catania un nuovo Sportello rivolto alle donne con disabilità

Verrà presentato domani, 11 settembre, nel corso di un incontro pubblico che verrà diffuso online, un nuovo Sportello Donna che prenderà il via a Catania, allo scopo di fronteggiare la doppia discriminazione che spesso colpisce le donne con disabilità in ragione del loro essere simultaneamente donne e persone con disabilità. A promuovere l’iniziativa è stata l’UICI di Catania (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), che gestirà lo Sportello insieme all’Associazione Centro Antiviolenza Thamaia

“Non chiamatemi morbo”: tornano le storie di resistenza al Parkinson

Quattro nuove uscite tra Varese e Milano, a partire da domani, 10 settembre, sono previste per la mostra fotografica “parlante” “NonChiamatemiMorbo”, lanciata dalla Confederazione Parkinson Italia, insieme all’omonima campagna, per sensibilizzare gli italiani sulla necessità di sradicare lo stigma e l’ignoranza che circondano la malattia di Parkinson e promuovere i diritti delle persone che ne sono affette. Una mostra definita “parlante”, in quanto i visitatori vengono accompagnati nel racconto di numerose storie di resistenza al Parkinson dalle voci degli attori Lella Costa e Claudio Bisio

I diritti delle persone con disabilità, la Pubblica Amministrazione e lo sport

Una tavola rotonda aperta, tutta dedicata ai diritti, seguita da una presentazione interamente centrata sullo sport e in particolare sull’hockey e sul calcio in carrozzina: accadrà domani, 9 settembre, a Mezzojuso (Palermo), a cura dell’organizzazione siciliana Ufficio Nazionale del Garante della Persona Disabile e dell’Associazione pro H Aquile di Palermo. Si incomincerà quindi sul tema “I diritti della persona con disabilità e la Pubblica Amministrazione – Il diritto allo sport ex art. 24 della Legge 104/92”, per proseguire con la presentazione dell’hockey e del calcio in carrozzina

Tre concerti per il progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara”

Prosegue il supporto “parallelo” del noto gruppo musicali dei Ladri di Carrozzelle al progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara”, con cui la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) punta ad installare giostrine e giochi accessibili che permettano ai bambini e alle bambine con disabilità di divertirsi come tutti e insieme a tutti. Tre nuovi concerti, infatti, sono in programma il 10, 11 e 12 settembre, rispettivamente a Torino, Landriano (Pavia) e Genova

Sta per tornare “Tocca a te!”, concorso nazionale di editoria tattile illustrata

Sta per tornare il concorso nazionale di editoria tattile illustrata denominato “Tocca a te!”, iniziativa ideata nel 2011 dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi, per favorire l’inclusione sociale dei bambini e delle bambine con deficit visivo, con particolare attenzione al tema dell’accessibilità precoce alla lettura. Organizzata infatti in collaborazione con la Fondazione Robert Hollman, la sesta edizione del concorso vivrà il proprio momento conclusivo dal 9 al 12 settembre, presso il MAXXI di Roma, il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo

Un laboratorio sui diritti, rivolto a giovani con disabilità intellettive

Organizzato dalle Associazioni milanesi InCerchio e Vivi Down, nell’àmbito del progetto “Ripartiamo dai Diritti”, è in programma per il 22 settembre, il 6 e il 20 ottobre il laboratorio articolato su tre incontri in presenza denominato “All-Right! I nostri diritti”, rivolto a persone con disabilità intellettive e finalizzato appunto all’acquisizione da parte loro di una maggiore consapevolezza sui propri diritti

A Prato si torna ad “accarezzare l’arte”

Nata da un’idea dell’artista Antonella Nannicini, con la sua Associazione Arcantarte, «per dare la possibilità di conoscere le opere toccandole, considerando che la scultura è l’espressione artistica che più di tutte beneficia del contatto fisico», la mostra tattile “Accarezza l’Arte”, giunta alla sua quinta edizione, verrà inaugurata il 10 settembre a Prato e nell’àmbito della stessa, sabato 11 verrà anche pubblicamente presentata “Prato in vista”, prima guida turistica tattile della città toscana, realizzata anch’essa da Arcantarte, con la collaborazione dell’UICI di Prato

Al passo dei bambini con disabilità

«Dall’8 al 19 settembre, in qualsiasi località d’Italia e del mondo, sarà possibile camminare, correre, andare in bicicletta o praticare nordic walking, per sostenere le attività riabilitative e di ricerca di tutti i ventotto Centri della Nostra Famiglia, migliorare la qualità della vita dei bambini e delle bambine con disabilità che vi fanno riferimento e promuovere la cultura dell’inclusione sociale»: viene presentata così, dall’organizzazione promotrice, la nuova edizione della camminata virtuale denominata “Al passo dei bambini”

Nacque nel 1871 l’Istituto Serafico di Assisi

Era il 17 settembre 1871, quando ad Assisi (Perugia) venne fondata un’opera per prendersi cura di bambini e ragazzi ciechi e sordi: nacque così l’Istituto Serafico di Assisi, che quest’anno compie dunque 150 anni e che rappresenta oggi un modello di eccellenza per la riabilitazione, la ricerca e l’innovazione medico-scientifica di bambini, bambine e giovani adulti con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali. Il 7 settembre, durante una conferenza stampa presso la sede della Giunta Regionale Umbra, verranno annunciate le iniziative previste per la celebrazione dell’importante anniversario