- Superando.it - https://www.superando.it -

Volontari ora, per un futuro condiviso. Dall’emergenza alle sfide per la ripresa

Albero con tante mani, simbolo della Giornata Internazionale del Volontariato«Operosi, generosi, indispensabili»: così il presidente del Consiglio Mario Draghi aveva recentemente definito i cinque milioni e mezzo di volontari attivi in Italia, per il fondamentale contributo da loro dato al Paese colpito dalla pandemia. Per celebrarne l’energia e quella di tutti coloro che nel mondo si impegnano per gli altri e per la comunità, CSVnet, il Forum Nazionale del Terzo Settore e la Caritas italiana hanno organizzato per il 5 dicembre a Roma (Teatro Sala Umberto, Via della Mercede, 50, ore 10-13), l’evento denominato Volontari ora, per un futuro condiviso. Dall’emergenza alle sfide per la ripresa, in occasione della trentaseiesima Giornata Internazionale del Volontariato, indetta il 17 dicembre 1985 dall’Assemblea delle Nazioni Unite.
«Obiettivo dell’evento – spiegano i promotori – è valorizzare la generosità, l’altruismo e l’impegno dei volontari che quotidianamente donano il loro tempo e le loro capacità per comunità più coese e solidali, a sostegno delle persone più fragili».

Al centro del programma previsto per l’incontro, moderato da Stefano Arduini, direttore di «Vita», vi sarà segnatamente il futuro del volontariato e le sfide che dovrà affrontare insieme a tutto il Terzo Settore.
Interverranno innanzitutto Chiara Tommasini, presidente di CSVnet, Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore e don Andrea La Regina di Caritas Italiana, che interloquiranno con Luca Gori dell’Università Sant’Anna di Pisa e Linda Laura Sabbadini, ricercatrice dell’ISTAT.
A seguire alcuni volontari porteranno la loro esperienza e testimonianza su tre temi chiave, quali la sostenibilità, i beni comuni e la povertà, confrontandosi con Gregorio Arena, già presidente di Labsus, con l’economista Leonardo Becchetti e con la sociologa Federica De Lauso.
La giornata, inoltre, sarà arricchita dal contributo artistico dell’attore e cantante Lorenzo Baglioni e dell’attrice di teatro civile Tiziana Di Masi. (S.B.)

Per iscriversi all’evento del 5 dicembre, accedere a questo link. Per ogni ulteriore informazione: stampa@forumterzosettore.it.