Per fare arrivare la scuola a casa degli studenti con patologie croniche

Un’importante iniziativa è stata presentata nei giorni scorsi a Roma dalla Fondazione TIM, dall’Istituto delle Tecnologie Didattiche del CNR e dall’ANP (Associazione Nazionale dei Dirigenti Pubblici e delle Alte Professionalità della Scuola). Si tratta di “TRIS.2”, la prima piattaforma digitale per la formazione online degli insegnanti alla gestione di una classe ibrida inclusiva, che dà la possibilità agli studenti che non possono recarsi fisicamente a scuola per gravi problemi di salute di frequentare regolarmente le lezioni

Ragazzo che frequenta le lezioni a casa

Un ragazzo che frequenta le lezioni a casa

Un’importante iniziativa è stata presentata nei giorni scorsi a Roma dalla Fondazione TIM, dall’Istituto delle Tecnologie Didattiche del CNR e dall’ANP (Associazione Nazionale dei Dirigenti Pubblici e delle Alte Professionalità della Scuola).
Si tratta di TRIS.2, la prima piattaforma digitale per la formazione online degli insegnanti alla gestione di una classe ibrida inclusiva, che dà la possibilità agli studenti che non possono recarsi fisicamente a scuola per gravi problemi di salute di frequentare regolarmente le lezioni.
Nel corso della stessa presentazione è stato anche firmato un accordo tra la Fondazione TIM e il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, che offrirà sostegno nel suo ruolo istituzionale e supporto per monitorare l’andamento dei risultati del progetto TRIS, per favorire la collaborazione delle scuole nella realizzazione del censimento dei casi target in forma anonima e per la mappatura delle pratiche didattiche attualmente in uso, diffondendo il modello derivante da TRIS come possibile soluzione per gli studenti impossibilitati a frequentare la scuola per motivi di salute. (S.B.)

A questo link è disponibile un video su TRIS.2, a quest’altro link un testo di approfondimento sull’iniziativa. Per ulteriori informazioni: Francesco Barbiano di Belgiojoso (francesco.barbianodibelgiojoso@telecomitalia.it).

Stampa questo articolo