La Disability Card diventa realtà

Un facsimile della Disability Card

È una tessera che permetterà un più facile accesso ai vari servizi, da parte delle persone con disabilità, nonché la riduzione della burocrazia, in un regime di reciprocità con gli altri Paesi dell’Unione Europea: questo, in rapida sintesi, il senso della Disability Card, strumento per la cui realizzazione è impegnata ormai da anni in prima linea la Federazione FISH e che verrà ora pubblicamente presentato domani, 1° dicembre, durante una conferenza stampa presso la Presidenza del Consiglio

Osservatorio sulla Condizione delle Persone con Disabilità: a che punto siamo?

Osservatorio sulla Condizione delle Persone con Disabilità: a che punto siamo?

Un anno di attività e i documenti prodotti da 13 distinti Gruppi di Lavoro saranno al centro dell’incontro online in due parti (2 e 9 dicembre), denominato “A che punto siamo. Le riflessioni e le proposte dei Gruppi di Lavoro dell’Osservatorio” (diffuso in streaming), voluto dal Comitato Tecnico-Scientifico dell’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità, in collaborazione con il Ministero per le Disabilità, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità e in vista della VI Conferenza Nazionale sulle Politiche per la Disabilità (13 dicembre)

La spasticità nella sclerosi multipla: conoscerla per affrontarla

Schermata tratta da uno dei due video animati sulla spasticità nella sclerosi multipla, realizzati dall'AISM e da Almirall Italia

La spasticità è un sintomo che riguarda oltre tre quarti delle persone con sclerosi multipla e spesso si associa a debolezza muscolare. Essa può essere altamente invalidante e avere un impatto negativo sulla qualità di vita delle persone con sclerosi multipla, non solo sul piano fisico, ma anche a livello psicologico, sino a influenzare anche l’autonomia dell’individuo e la sua immagine di sé. Per fare luce su tale problema, l’Associazione AISM e la Società Almirall Italia hanno realizzato due video animati, rivolgendosi rispettivamente alle persone con sclerosi multipla e agli operatori sanitari

28 parchi gioco più inclusivi e tanti incontri nelle scuole

28 parchi gioco più inclusivi e tanti incontri nelle scuole

Sono i principali importanti ottenuti dal progetto nazionale “A scuola di inclusione: giocando si impara”, con cui la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) ha puntato ad installare varie giostrine e giochi accessibili in altrettante città del nostro Paese, per permettere ai bambini e alle bambine con disabilità di divertirsi come tutti e insieme a tutti. In parallelo, poi, i numerosi incontri nelle scuole e il cosante supporto del gruppo musicale dei Ladri di Carrozzelle. Il lungo percorso dell’iniziativa verrà raccontato il 3 dicembre durante un incontro online

Con Pietro Scidurlo oltre le barriere, sui percorsi della fede e della cultura

Sulla Via Francigena in Val di Susa (foto di F. Sebastiano)

«La vita finisce solamente se io credo che quella parte di me che non c’è più era la più importante e il cammino insegna questo: a lasciar andare ciò che non c’è più per abbracciare e fare spazio a ciò che c’è ora»: è questo, in estrema sintesi, il senso, o meglio uno dei tanti significati, dell’esperienza di Pietro Scidurlo, quarantatreenne di Somma Lombardo (Varese), pioniere in Italia del trekking di lungo raggio per persone con disabilità. Andiamo a conoscerlo, insieme a Free Wheels, l’Associazione da lui fondata

Il business inclusivo come opportunità di valore condiviso

Realizzazione grafica elaborata in occasione di un evento dedicato all'inclusione delle persone con disabilità

«La spesa per la disabilità non dev’essere più considerata come un onere, né come un semplice costo economico, ma come un vero e proprio investimento, sia da parte degli enti pubblici che delle aziende private»: lo sottolineerà il presidente della Federazione FISH Falabella, durante l’evento denominato “Il business inclusivo come opportunità di valore condiviso. Soluzioni di business a partire dai bisogni sociali”, promosso per il 2 dicembre dalla Fondazione Centro Studi ENEL e che verrà trasmesso in diretta streaming dalla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma

La FISH verso il 3 Dicembre e oltre

Alla FISH aderiscono organizzazioni impegnate sul fronte dei diritti di persone con tutte le diverse disabilità

Si apre una settimana di confronto e approfondimento per la Federazione FISH, verso la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 dicembre e la sesta Conferenza Nazionale sulle Politiche per la Disabilità del 13 dicembre. Nello specifico del 3 dicembre, dopo la partecipazione a una conferenza stampa al Senato, promossa dalla ministra per le Disabilità Stefani, e a un incontro alla Camera alla presenza del presidente Fico, la Federazione prevede una sessione plenaria aperta a tutto il proprio movimento, per elaborare varie proposte, riferite ad altrettante importanti scadenze

Tecnologie e inclusione della disabilità: i contributi della Rete GLIC

Tecnologie e inclusione della disabilità: i contributi della Rete GLIC

Il contributo delle tecnologie alla promozione dei diritti e all’inclusione delle persone con disabilità: su questo vertono le proposte avanzate dal GLIC, la Rete Italiana dei Centri di Consulenza su Ausili Tecnologici per le Disabilità, in àmbito della consultazione pubblica “Verso una piena inclusione delle persone con disabilità”, promossa dall’Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità della Presidenza del Consiglio, in vista, innanzitutto, della prossima Conferenza Nazionale sulle Politiche per la Disabilità del 13 dicembre, e che ha raccolto quasi 300 contributi

Un protocollo d’intesa tra l’ACI e l’Istituto Riabilitativo di Montecatone

Il presidente dell'ACI (Automobile Club d'Italia) Angelo Sticchi Damiani

Aumentare la conoscenza dei programmi destinati all’acquisizione della patente speciale da parte di persone con disabilità: sarà questa solo una delle aree di collaborazione riferite al protocollo d’intesa per programmare iniziative congiunte di studio, formazione e informazione in materia di educazione stradale e assunzione di comportamenti di guida sicuri, corretti e responsabili, sottoscritto tra l’Automobile Club d’Italia (ACI) e l’Istituto di riabilitazione di Montecatone, la nota struttura emiliana impegnata nella riabilitazione di persone mielolese o con grave cerebrolesione acquisita

“Sinergie Muscolari”: una vita migliore per i bimbi con disabilità neuromotorie

Ricercatori impegnati nell'àmbito del progetto "Sinergie Muscolari" della Fondazione Ariel

I passi finora compiuti dallo studio denominato “Sinergie Muscolari”, lanciato nel 2019 dalla Fondazione Ariel, con l’obiettivo di migliorare le cure e l’assistenza dei piccoli pazienti colpiti da paralisi cerebrale infantile o altre forme di disabilità neuromotorie, sarà al centro di un incontro online promosso per il 1° dicembre dalla stessa Fondazione Ariel, voluto appunto per aggiornare persone con disabilità, genitori, caregiver e operatori sanitari sullo stato dell’arte di quel progetto

Noi, donne con disabilità, abbiamo diritto a una vita libera dalla violenza!

Noi, donne con disabilità, abbiamo diritto a una vita libera dalla violenza!

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne di ieri, 25 novembre, il Comitato delle Donne dell’EDF, il Forum Europeo sulla Disabilità, ha rilevato con nettezza come, nonostante i numerosi trattati internazionali, i testi programmatici e altri fondamentali e autorevoli documenti ufficiali, ancora oggi migliaia di donne con disabilità dell’Unione Europa sono vittime della violenza maschile. «Noi donne con disabilità – è l’appello lanciato dal Forum -, consapevoli, visibili e diverse, affermiamo il nostro diritto a una vita libera dalla violenza!»

Con le famiglie, per accompagnare persone con disabilità verso una vita autonoma

Già ben nota ai Lettori e alle Lettrici di «Superando.it», anche e soprattutto per le attività di Musicoterapia Orchestrale a Metodo Esagramma®, la Fondazione Sequeri Esagramma, Centro di Clinica, Ricerca e Formazione per il disagio psichico e mentale, nato nel 1983 a Milano, propone ora il progetto denominato semplicemente “Vita Indipendente!”, allo scopo di sostenere le famiglie nel compito di accompagnare adulti e giovani adulti (dai 18 anni in su), verso la costruzione di una vita attiva e autonoma all’interno della comunità

Storie e ritratti di quaranta donne con diverse disabilità

Nato da un’idea di Sergio Santinelli, con il supporto di Aspassobike, il progetto editoriale “Diverrai diamante. Racconti fotografici di Donne Disabilità Diritti” si proponeva di raccontare e mostrare le storie e i ritratti di quaranta donne con diverse disabilità, protagoniste di un percorso di accettazione affrontato con determinazione e coraggio. Ora da quel progetto è scaturito un libro, che verrà presentato il 30 novembre, nel contesto della Giornata Mondiale del Dono, durante un incontro in diretta Facebook, organizzato dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare)

Donna (con e senza disabilità) deve voler dire autodeterminazione e inclusione

Autodeterminazione, inclusione, discriminazione, violenza di genere: sono solo alcune delle parole del “Glossario AISM” messo a disposizione dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla a partire da oggi, 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, nell’àmbito del progetto “I>DEA”, nato per occuparsi di tutela, accoglienza e informazione verso quelle donne con sclerosi multipla, e con disabilità in genere, che abbiano conosciuto discriminazione, desolazione e sopraffazione, violenza fisica/psicologica e mobbing negli ambienti di lavoro

La FISH e quelle discriminazioni multiple subite dalle donne con disabilità

«Andremo in piazza per denunciare quell’effetto moltiplicatore che per le donne con disabilità porta a minori opportunità di studio, lavoro, salute e accesso alla giustizia e a maggiori abusi e violenze sul proprio corpo e sui singoli aspetti legati alla sfera sessuale e riproduttiva»: così Silvia Cutrera, vicepresidente e responsabile del Gruppo Donne della FISH, annuncia la partecipazione della Federazione alla manifestazione nazionale promossa per il 27 novembre a Roma da Non Una Di Meno, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne