Le visite alle strutture residenziali e a quelle socio-assistenziali

Tra le modifiche attuate in fase di conversione in Legge del Decreto Legge 44/21 (“Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici”), pubblicato il 31 maggio in Gazzetta Ufficiale, vi è anche l’articolo che stabilisce «il ripristino dell’accesso, su tutto il territorio nazionale, di familiari e visitatori muniti delle certificazioni verdi COVID-19, a tutte le strutture residenziali e a quelle socio-assistenziali», chiedendo «alle direzioni sanitarie di tali strutture di conformarvisi immediatamente»

Persona con disabilità in una struttura residenziale

Una persona con disabilità in una struttura residenziale

Tra le altre modifiche intervenute in fase di conversione in Legge (Legge 76/21, testo coordinato pubblicato il 31 maggio in Gazzetta Ufficiale) del Decreto Legge 44/21 (Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici), vi è anche l’articolo 1 bis (Disposizioni per l’accesso dei visitatori a strutture residenziali, socio-assistenziali, sociosanitarie e hospice), che recita: «Dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto è ripristinato l’accesso, su tutto il territorio nazionale, di familiari e visitatori muniti delle certificazioni verdi COVID-19 di cui all’art. 9 del Decreto Legge 52/21, a strutture di ospitalità e di lungodegenza, residenze sanitarie assistite (RSA), hospice, strutture riabilitative e strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti, e comunque in tutte le strutture residenziali di cui all’art. 44 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 gennaio 2017 [Definizione e aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza, N.d.R.] e in quelle socio-assistenziali, secondo le linee guida definite con l’Ordinanza del Ministero della salute 8 maggio 2021 cui le direzioni sanitarie delle predette strutture si conformano immediatamente, adottando le misure necessarie alla prevenzione del contagio da COVID-19 [grassetti nostri nella citazione, N.d.R.]». (S.B.)

Stampa questo articolo