Unire le forze per promuovere lo sport praticato dalle persone con disabilità

Promuovere e diffondere l’attività sportiva rivolta a persone con disabilità: è l’intento che accomuna a Torino l’Associazione Sportdipiù, la Società Canottieri Esperia e l’Esperia Tennis Academy, che hanno quindi unito le forze, avvalendosi del patrocinio del CIP Piemonte, per organizzare un “Open Day”, in programma per domani, 14 maggio, interamente dedicato ad attività sportive quali il tennis, il padel e il canottaggio indoor. L’iniziativa consentirà a tutti gli interessati di avvicinarsi a questo mondo, senza distinzioni legate alla tipologia di disabilità, al livello o all’età

Giovani con disabilità al "vogatore"

Giovani con disabilità impegnati a Torino nel canottaggio indoor con il remoergometro (“vogatore”)

Promuovere e diffondere l’attività sportiva rivolta a persone con disabilità: è l’intento che accomuna a Torino l’Associazione Sportdipiù, la Società Canottieri Esperia e l’Esperia Tennis Academy, che hanno quindi unito le forze, avvalendosi del patrocinio del CIP Piemonte (Comitato Italiano Paralimpico), per organizzare l’Open Day denominato Sport per tutti senza limiti, interamente dedicato ad alcune attività sportive, quali il tennis (in piedi e in carrozzina), il padel (in piedi e in carrozzina) e il canottaggio indoor praticato al remoergometro (meglio noto come “vogatore”).
Accadrà nella mattinata di domani, sabato 14 maggio (ore 9.30-13), presso le strutture del Circolo Esperia (Corso Moncalieri, 2), permettendo agli atleti già tesserati per le organizzazioni promotrici di “scambiarsi” reciprocamente di ruolo, esercitandosi nelle rispettive discipline. La giornata, tuttavia, sarà aperta a tutti coloro che vorranno avvicinarsi a questo mondo, senza distinzioni legate alla tipologia di disabilità, al livello o all’età, con la possibilità di provare le varie discipline con il supporto di tecnici qualificati e volontari con esperienza pluriennale.

«È questo un bel progetto condiviso – sottolinea Giuseppe Antonucci, consigliere di Sportdipiù –per promuovere lo sport senza limiti a Torino». «Ci auguriamo – aggiunge Donatella Sarno, presidente della Società Canottieri Esperia– che questa collaborazione possa essere duratura, per fare in modo che sempre più persone godano della possibilità di fare sport a Torino». (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione: Marco Berton (comunicazione@sportdipiu.it).

Stampa questo articolo