Anche atleti con disabilità intellettiva al “Golden Gala Pietro Mennea”

Il programma del “Golden Gala Pietro Mennea”, la grande manifestazione di atletica leggera che si terrà il 9 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, prevede anche due gare sulla distanza dei 100 metri che impegneranno atleti con sindrome di Down e atleti Open (con disabilità intellettiva riconosciuta). Tra gli atleti con sindrome di Down, da segnalare la presenza di Luca Mancioli e Andrea Piacentini, rispettivamente primatista italiano e campione d’Europa in carica nella loro categoria

Luca Mancioli

Anche Luca Mancioli, atleta con sindrome di Down, primatista italiano nella sua categoria, parteciperà al “Golden Gala Pietro Mennea” del 9 giugno

Come informa l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), il programma del Golden Gala Pietro Mennea, la grande manifestazione di atletica leggera che si terrà il 9 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, prevede anche due gare sulla distanza dei 100 metri che impegneranno atleti con sindrome di Down (classe C21) alle 19, e atleti Open (con disabilità intellettiva riconosciuta), alle 19.10.

Tra gli atleti con sindrome di Down vi saranno Luca Mancioli (Polisportiva Mirasole Fabriano) e Andrea Piacentini (RCM Casinalbo), convocati per l’imminente Campionato Mondiale della loro categoria che si svolgerà a Nymburk in Repubblica Ceca dal 19 al 26 giugno prossimi. Mancioli detiene attualmente il record italiano (13 secondi e 69 centesimi), mentre Piacentini è campione d’Europa in carica.
Gli altri atleti in gara saranno Federico Giannini (Pietro Mennea Atletica Chieti), Tiziano Capitani (ACLI Roma III Millennio), Gabriele Rondi (Disabili Valcamonica), Giovanni Zaramella (ASPEA Padova), Enrico Pio Tridente (Allenamenti Molfetta), Giuseppe Di Marzo (Telimar) e Stefano Cretti (Disabili Valcamonica). (S.B.)

Stampa questo articolo