Gli studenti con disabilità e DSA nelle Università, una risorsa da valorizzare

Verrà presentato domani, 8 giugno, a Roma, nel corso di un incontro cui parteciperanno anche le ministre Messa e Stefani, il rapporto “Gli studenti con disabilità e DSA nelle Università italiane. Una risorsa da valorizzare”, curato all’interno dell’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario), per analizzare le politiche e gli interventi del sistema universitario italiano che favoriscono l’accesso e l’inclusione degli studenti universitari con disabilità e DSA. La Federazione FISH lamenta la mancanza di rappresentanti del mondo associativo alla presentazione del rapporto

Studente laureato con disabilità fotografato di spalleVerrà presentato nel pomeriggio di dopodomani, 8 giugno, a Roma, nel corso di un incontro pubblico presso la CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, Piazza Rondanini, 48, ore 15), il rapporto Gli studenti con disabilità e DSA nelle Università italiane. Una risorsa da valorizzare, curato dall’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario) e frutto di un’indagine condotta dal Gruppo di Lavoro dell’ANVUR stessa, denominato Disabilità, DSA e accesso alla formazione universitaria, con l’obiettivo di realizzare un’analisi conoscitiva sulle politiche e sugli interventi attuati dal sistema universitario italiano per favorire appunto l’accesso e l’inclusione degli studenti universitari con disabilità e DSA (disturbi specifici dell’apprendimento).

All’incontro, che potrà anche essere seguito a distanza, prenderanno parte anche Maria Cristina Messa, ministra dell’Università e della Ricerca ed Erika Stefani, ministra per le Disabilità.
Ad introdurre i lavori sarà il presidente dell’ANVUR Antonio Uricchio e a seguire sono previsti gli interventi di Ferruccio Resta, presidente della CRUI e Alberto Arenghi, presidente della CNUDD (Conferenza Nazionale Universitaria dei Delegati per la Disabilità).
Il rapporto verrà poi presentato da alcuni dei componenti del citato Gruppo di Lavoro ANVUR, con la moderazione di Adriano Scaletta, responsabile del progetto. Saranno presenti quindi Fabio Ferrucci dell’Università del Molise (Gli studenti con disabilità o con DSA); Lucia Mason dell’Università di Padova e Francesco Alberto Comellini del Ministero dell’Università e della Ricerca (I servizi); Giancarlo Tanucci dell’Università di Bari (L’assetto organizzativo); Elio Borgonovi della SDA Bocconi di Milano e Guido Migliaccio dell’Università del Sannio (Le risorse e le reti).
Le conclusioni saranno affidate al direttore dell’ANVUR Daniele Livon.

«Per la rete che fa capo alla nostra Federazione – annota Vincenzo Falabella, presidente della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell Handicap) – che annovera tra i propri principali obiettivi proprio l’inclusione scolastica a tutti i livelli, compreso quello universitario, si tratta certamente di un’ottima iniziativa. Peccato che alla presentazione di questo rapporto non sia stata invitata nessuna componente del movimento associativo delle persone con disabilità, ma solamente esponenti del mondo accademico. Riteniamo quindi che si tratti un’ulteriore occasione perduta per alimentare il confronto anche da una prospettiva diversa rispetto a quella accademica». (S.B.)

Ringraziamo Guido Migliaccio per la segnalazione.

L’evento potrà essere seguito a distanza tramite questo link. Per ulteriori informazioni: segreteria@anvur.it.

Stampa questo articolo