Paralisi cerebrale infantile: una, nessuna e centomila

Organizzato dall’Associazione pisana Eppursimuove, in collaborazione con l’IRCCS Fondazione Stella Maris di Calambrone (Pisa), si terrà il 3 dicembre, in corrispondenza con la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, il corso-convegno “Paralisi cerebrale infantile: una, nessuna e centomila. Prevenzione e cura della disabilità motoria più frequente nell’età evolutiva”, evento aperto anche alle famiglie, che potrà essere seguito in presenza presso l’Auditorium della stessa Fondazione Stella Maris, nonché a distanza

Bimba con paralisi cerebrale infantile insieme ai genitori

Una bimba con paralisi cerebrale infantile insieme ai genitori

Organizzato dall’Associazione pisana Eppursimuove, in collaborazione con l’IRCCS Fondazione Stella Maris di Calambrone (Pisa), si terrà sabato 3 dicembre, in corrispondenza con la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, il corso-convegno denominato Paralisi cerebrale infantile: una, nessuna e centomila. Prevenzione e cura della disabilità motoria più frequente nell’età evolutiva, che potrà essere seguito in presenza presso l’Auditorium della stessa Fondazione Stella Maris (ore 9-17.30), ma anche a distanza.
 

«Con questa iniziativa – spiegano i promotori -, intendiamo aprire le porte anche alle famiglie, con l’intento di promuovere la conoscenza dei bisogni e delle nuove opportunità di cura delle paralisi cerebrali infantili (PCI). Tra le novità che verranno presentate durante l’incontro, da segnalare alcune tematiche per il miglioramento del benessere del paziente con paralisi cerebrale e dei suoi cari, come la presa in carico precoce, la diagnosi articolata, la prevenzione delle complicazioni internistiche, la prevenzione e la cura delle complicazioni ossee e alcune attualità riabilitative».
Insieme all’intervento di alcuni tra i maggiori esperti del settore, parteciperanno anche i rappresentanti di alcune Associazioni che porteranno le loro esperienze nel miglioramento della qualità della vita. (S.B.)

 

A questo link è disponibile un testo di ampio approfondimento sul corso-convegno del 3 dicembre. Per ulteriori informazioni: Roberta Rezoalli (Ufficio Stampa IRCCS Fondazione Stella Maris), r.rezoalli@gmail.com.

Stampa questo articolo