Perché manifesteremo davanti al Consiglio del Municipio XI di Roma

La chiusura della Consulta per la Disabilità, pagamenti in ritardo dei contributi dovuti, cattiva gestione dei Centri Ricreativi Estivi, mancato servizio di trasporto scolastico e altro ancora: per tutto ciò, anticipando la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, il Collettivo Disabilità Municipio Roma XI ha indetto per domani, 1° dicembre, una manifestazione di protesta contro il Governo dello stesso Municipio Roma XI

In primo piano ruota di carrozzina, sullo sfondo altre persone con disabilità che protestanoIl nostro organismo [Collettivo Disabilità Municipio Roma XI, N.d.R.], nato all’indomani dell’insediamento della Giunta Municipale che, a nostro parere, ha mostrato da subito la propria ostilità verso i cittadini con disabilità e le loro famiglie, ha indetto per domani, 1° dicembre, una manifestazione per protestare contro il Governo del Municipio Roma XI, iniziativa promossa alla luce di una serie rilievi qui di seguito elencati.

Il primo atto prodotto dal Consiglio del Municipio Roma XI (Deliberazione n. 8 del 14 aprile 2022) – è stata la chiusura della Consulta per la Disabilità, con richiesta di restituzione dei locali in affidamento dal 1997. A tal proposito il dettato del punto 3 dell’articolo 11 della citata Delibera evidenzia l’esplicita volontà del Presidente del Municipio e dell’Assessore alle Politiche Sociali di bloccare l’inizio dei lavori anche di una nuova Consulta.

A ciò si aggiunge:
° un continuo ritardo nei pagamenti dei contributi riconosciuti all’utenza (SAISH indiretta-Servizio per l’autonomia e l’integrazione della persona disabile e Assegno di cura gravissimi);
° una gestione fallimentare dei Centri Ricreativi Estivi dell’estate scorsa, con danno ai tanti minori con disabilità e alle loro famiglie;
° un servizio OEPAC (Operatori Educativi per l’Autonomia e la Comunicazione) che non ha garantito alcun tipo di continuità educativa e per il quale il Municipio XI tiene un tavolo senza la rappresentanza delle famiglie;
° un mancato servizio di trasporto scolastico nei primi mesi dell’anno;
° una proposta di “Durante e Dopo di Noi” di cui alla Legge 112/16 che non tiene minimamente conto delle esigenze dei cittadini né delle loro richieste;
° un Municipio che, nonostante l’incremento di personale ricevuto, non garantisce l’apertura pomeridiana del servizio sociale al pubblico e l’assenza di risposte ai cittadini da parte del Direttore del Municipio stesso e dell’Assessore alle Politiche sociali.

Si constata, ancora, una proposta di soluzioni per i soli cittadini che sollevano una criticità e mai una generalizzazione del problema con la ricerca di soluzioni per tutta la cittadinanza.

Dopo tre anni di commissariamento, speravamo nell’arrivo di validi interlocutori, ma così non è stato e il presidente del Municipio XI Gianluca Lanzi ha da subito tradito le promesse fatte e sottoscritte in campagna elettorale.
Anticipando dunque la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 Dicembre, abbiamo deciso domani, 1° dicembre, di manifestare davanti alla sede del Consiglio del Municipio XI in Viale Mazzacurati a Corviale.

Stampa questo articolo