Quando i luoghi della cultura si aprono all’accessibilità e all’inclusione

Visite multisensoriali, interpretazioni teatrali, itinerari al buio e anche bella musica: tutto ciò è in programma per il 3 Dicembre, Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, all’interno di due prestigiosi siti torinesi, quali Villa della Regina e Palazzo Carignano, nel corso di altrettante iniziative promosse dalla Direzione Regionale Musei Piemonte, in collaborazione con alcune Associazioni

Torino, statue della Fontana del Nettuno della Villa della Regina

Le statue della Fontana del Nettuno a Villa della Regina di Torino, oggetto di un recente restauro, saranno al centro della visita organizzata per il 3 dicembre

Come ci segnala l’Associazione torinese Tactile Vision, il 3 dicembre prossimo, in corrispondenza della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, la Direzione Regionale Musei Piemonte organizzerà due belle iniziative culturali, all’insegna dell’accessibilità e dell’inclusione, la prima delle quali a Villa della Regina, in collaborazione con la stessa Tactile Vision e con l’Associazione Teatro8, la seconda a Palazzo Carignano, anche questa in collaborazione con Teatro8, oltreché con l’Associazione Outsider, Cepim Torino e la partecipazione dei maestri Luigi Mariani (pianoforte) e Lorenzo Montanaro (violoncello).

Visite multisensoriali, interpretazioni teatrali, itinerari al buio e anche bella musica animeranno la giornata e anche la serata nei due prestigiosi siti torinesi. (S.B.)

A questo e a questo link sono disponibili due testi di approfondimento rispettivamente dedicati all’evento di Villa Regina e a quello di Palazzo Carignano. Per prenotazioni (obbligatorie) e informazioni: drm-pie.carignano-prenotazioni@cultura.gov.it.

Stampa questo articolo