Una guida alternativa (e inclusiva) a Palazzo Reale di Torino

Un nuovo modo di valorizzare e fruire del Palazzo Reale di Torino, dando vita al “Progetto ZanzArTe”, che persegue gli obiettivi di consolidamento dell’integrazione e dell’inclusione delle persone con disagio psichico, attraverso la valorizzazione delle loro attitudini e la creazione di chiavi di lettura originali: è nato per questo il progetto “ZanzArTe”, frutto dell’incontro tra i Musei Reali di Torino e il Laboratorio Zanzara del capoluogo piemontese, che ha dato vita tra l’altro a una “Guida alternativa a Palazzo Reale”. Quest’ultima verrà pubblicamente presentata domani, 1° dicembre

Guida alternativa a Palazzo Reale di Torino, dicembre 2022Un nuovo modo di valorizzare e fruire del Palazzo Reale di Torino, dando vita al “Progetto ZanzArTe”, che persegue gli obiettivi di consolidamento dell’integrazione e dell’inclusione delle persone con disagio psichico, attraverso la valorizzazione delle loro attitudini e la creazione di chiavi di lettura originali, per rendere innovativa la visita anche a chi abbia già ammirato le sale della residenza: è nato per questo il progetto ZanzArTe, frutto dell’incontro tra i Musei Reali di Torino e il Laboratorio Zanzara del capoluogo piemontese, che ha dato vita tra l’altro a una Guida alternativa a Palazzo Reale.

Quest’ultima guida, realizzata anche con il sostegno del Lions Club Torino Risorgimento, verrà presentata nella mattinata di domani, giovedì 1° dicembre (Musei Reali, Palazzo Reale, Salone delle Guardie Svizzere, Piazzetta Reale, 1, Torino, ore 11), nel corso di un incontro cui parteciperanno Enrica Pagella, direttrice dei Musei Reali, Giorgia Corso, coordinatrice dei Servizi Educativi dei Musei Reali, Giulia Schiavetti, ideatrice del progetto e collaboratrice dei Musei Reali e Gianluca Cannizzo, direttore creativo del Laboratorio Zanzara. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: museirealitorino@spin-to.it.

Stampa questo articolo