“C’era una volta… 2023”: un calendario sulla disabilità in chiave fiabesca

Verrà presentato l’11 dicembre a Roma, nel corso dell’evento “C’era una volta… 2023”, un calendario dedicato alla disabilità in chiave fiabesca, frutto di un progetto che ha visto 40 ragazzi e ragazze con disabilità diventarne i protagonisti nei panni appunto di personaggi delle fiabe o dei romanzi. Si tratta di un’iniziativa del Comitato Disabilità Municipio X di Roma, Associazione cui fanno riferimento più di 300 famiglie coinvolte in ogni diversa forma di disabilità, che da oltre sei anni crea momenti ludici, educativi, formativi e sociali, in particolare attraverso laboratori e incontri

Comitato Disabilità Municipio X Roma, 11 dicembre 2022, calendarioAssociazione no profit fondata e costituita da genitori, fratelli e sorelle di persone con disabilità, cui fanno riferimento più di trecento famiglie coinvolte in ogni diversa forma di disabilità, il Comitato Disabilità Municipio X di Roma crea da oltre sei anni momenti ludici, educativi, formativi e sociali, in particolare attraverso altrettanti laboratori e incontri.

Quest’anno l’organizzazione ha deciso di creare un calendario dedicato alla disabilità in chiave fiabesca, frutto di un progetto che ha visto circa quaranta ragazzi e ragazze con disabilità diventarne i protagonisti nei panni appunto di personaggi delle fiabe o dei romanzi.
«In questo modo – spiegano Emanuela Borin e Pamela Pompei, rispettivamente presidente e vicepresidente del Comitato, oltreché, quest’ultima, ideatrice e fotografa del calendario – non solo guardiamo la disabilità in chiave artistica, ma diamo ai nostri figli e figlie la possibilità di avere un ritratto che vada oltre la patologia e che li catapulti nel mondo dei sogni agli occhi di chi osserva. Si tratta per noi di una vera conquista ovvero quella di poter mostrare al mondo che tutti possono fare parte di una fiaba!».
«Accanto ad ogni immagine – aggiungono – oltre al mese appare una didascalia in termini scientifici che descrive la patologia dei soggetti ritratti, dando in tal modo la possibilità a tutti di conoscere ciò che caratterizza le vite delle famiglie e dei loro figli, poiché ci rendiamo conto che c’è davvero bisogno di informazione in un mondo in cui la disabilità è vista come “estranea”».

La presentazione del calendario è in programma per il pomeriggio di dopodomani, domenica 11 dicembre, presso l’azienda agricola Serra Madre (Via di Macchia Palocco, 320, Roma), nel corso dell’evento denominato C’era una volta… 2023, durante il quale si potrà anche visitare la mostra allestita con le dodici immagini del calendario stesso su tela (60×60 centimetri), in stile caravaggesco, per valorizzare ulteriormente l’impegno dei protagonisti del progetto e per sottolinearne le conquiste. (S.B.) 

Per ogni ulteriore informazione e approfondimento: comitatodisabilitam10@gmail.com.

Stampa questo articolo