Analisi approfondita della recente Legge di Bilancio

Ventidue capitoli in totale, dedicati ad altrettanti temi, per presentare nel modo più ampio possibile la recente Legge di Bilancio (Legge 197/22), analizzando in particolare i vari provvedimenti che più interessano a lavoratori e famiglie e segnatamente le persone con disabilità: è l’approfondimento proposto in questi giorni dal Centro Studi Giuridici HandyLex, del quale suggeriamo senz’altro la consultazione

Legge di Bilancio per il 2023: realizzazione graficaVentidue capitoli in totale, dedicati ad altrettanti temi, per presentare nel modo più ampio possibile la recente Legge di Bilancio (Legge 197/22), analizzando in particolare i vari provvedimenti che più interessano a lavoratori e famiglie: è l’approfondimento proposto in questi giorni dal Centro Studi Giuridici HandyLex, del quale suggeriamo senz’altro la consultazione (a questo link).

Tra i temi direttamente riguardanti le persone con disabilità e le loro famiglie, da segnalare soprattutto quelli concernenti l’estensione al 2025 della detraibilità del 75% delle spese sostenute per  l’eliminazione delle barriere architettoniche, l’incremento dell’assegno unico e universale per nuclei familiari che abbiano figli con disabilità a carico, nonché la non cumulabilità delle borse di studio alla pensione e all’assegno di invalidità, da parte degli studenti e delle studentesse con disabilità. (S.B.) 

Ricordiamo ancora il link al quale è disponibile l’approfondimento del Centro Studi Giuridici HandyLex di cui si parla nella presente nota.

Stampa questo articolo