Il lavoro delle persone con disabilità e la Convenzione ONU

Prosegue il ciclo di seminari organizzato dalla Provincia di Milano, in collaborazione con CND (Consiglio Nazionale sulla Disabilità), FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità), per approfondire alcuni temi affrontati dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità. E questa volta, il 26 novembre, si parlerà di lavoro

Donna in carrozzina al computerDopo il primo appuntamento dedicato alla mobilità – svoltosi il 12 novembre e del quale abbiamo già riferito – proseguirà il 26 novembre a Milano il ciclo A servizio dei Diritti. La Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità e le politiche del territorio, promosso dalla Delega alla Partecipazione e alla Tutela dei Diritti delle Persone con Disabilità della Provincia di Milano, in collaborazione con il CND (Consiglio Nazionale sulla Disabilità), la LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità) e la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), per approfondire alcuni temi affrontati dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, sottoscritta dall’Italia il 30 marzo di quest’anno e ancora in attesa di ratifica.

«Tre incontri in totale – aveva dichiarato in sede di presentazione Ombretta Fortunati, consigliera delegata alla Partecipazione e alla Tutela dei Diritti delle Persone con Disabilità della Provincia di Milano – per approfondire, grazie all’intervento di esperti a livello nazionale, i contenuti specifici della Convenzione in merito al diritto alla mobilità, al lavoro e alla vita indipendente, temi cruciali per il pieno riconoscimento del diritto alla cittadinanza delle persone con disabilità e per verificare lo stato attuale delle politiche in Italia, con un occhio di riguardo alla situazione del territorio milanese».

Spazio dunque alle questioni riguardanti il lavoro, nell’incontro di lunedì 26 novembre (Sede LEDHA, Via Livigno, 2, Milano, ore 14.30), intitolato appunto Lavorare tutti? Il diritto al lavoro delle persone con disabilità, utile occasione per valorizzare i passi in avanti compiuti negli anni più recenti – soprattutto nell’ampliamento delle opportunità lavorative – ma anche per rileggere le difficoltà di accesso al mercato del lavoro da parte delle persone più fragili, nell’ottica della cultura dei diritti umani.

Coordinato da Lorella Beretta, giornalista di Radio Popolare, il seminario vedrà la partecipazione di Luisella Bosisio Fazzi e Claudia Corsolini, rispettivamente presidente ed esperta del CND, della già citata Ombretta Fortunati, di Giulia Noris, del Servizio Lavoro dell’AIAS di Milano (Associazione Italiana Assistenza Spastici) e di Daniele Viola, direttore del Centro di Formazione Professionale dell’ANFFAS di Milano (Associazione Nazionale Famiglie di persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale).
(S.B.)

Per ulteriori informazioni:
LEDHA, tel. 02 6570425 – 347 7308212
ledha@informahandicap.it.
Stampa questo articolo