Il lavoro nel campo delle energie rinnovabili

Un progetto che coniuga in una sola iniziativa i temi dell’occupazione per le persone con disabilità, dell’attenzione al territorio e dello sviluppo di una nuova economia, più attenta e inclusiva, aprendo nuovi percorsi imprenditoriali nell’ambito delle enrgie rinnovabili: tutto questo è “EnergEticamente”, che verrà presentato a Roma il 28 marzo, a cura del Consorzio Sociale CO.IN.

Impianti di sfruttamento dell'energia del ventoFormare al risparmio energetico persone con disabilità e inserirle nel mondo lavorativo della cooperazione sociale, aprendo nuovi e rinnovati percorsi imprenditoriali nell’ambito delle energie rinnovabili: questo è EnergEticamente, progetto finanziato dall’Assessorato al Lavoro e alla Qualità della Vita della Provincia di Roma e promosso dal Consorzio Sociale CO.IN. (Cooperative Integrate ONLUS), in collaborazione con le cooperative sociali integrate Reseda, Laurcoop e Parsec Flor, che sarà presentato a Roma, nella rinnovata cornice dell’ex mattatoio a Testaccio, Città dell’Altra Economia (Largo Dino Frisullo), venerdì 28 marzo (ore 10).

L’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati – uno degli obiettivi prioritari di CO.IN. – è il punto di partenza di un progetto che intende misurarsi con l’apertura a nuovi settori di mercato, non consueti per il mondo della cooperazione sociale. Nel campo dell’energia da fonti rinnovabili, il nostro Paese occupa infatti ancora una posizione di coda e tuttavia sembrano oggi maturate quelle condizioni normative, culturali ed economiche che possono consentire di avviare un processo di posizionamento e di sviluppo anche delle imprese sociali.
In tal senso il settore della sostenibilità energetica risulta particolarmente idoneo per rispondere non solo alle esigenze delle persone, ma anche alla sostenibilità delle imprese sociali e alla qualità della vita delle comunità locali.

In questa prospettiva, EnergEticamente intende promuovere e incentivare – a cominciare dai Comuni, quali “Istituzioni di prossimità” per il cittadino – l’utilizzazione su ampia scala del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili, ridefinendosi nel tempo quale moltiplicatore di opportunità lavorative per persone con disabilità o in difficoltà.
L’elemento fondante dell’iniziativa è appunto la presenza di cooperative sociali qualificate, non solo dal punto di vista tecnico, quanto soprattutto da quello dell’intervento sociale e occupazionale, su fasce di cittadini altrimenti esclusi dalle opportunità lavorative.

Supporto tecnologico e consulenze agli Enti Locali attraverso nuovi percorsi di specializzazione e di inserimento lavorativo, riqualificazione del lavoro e del territorio, promozione di nuovi network sociali, sono dunque gli obiettivi che EnergEticamente si propone di mettere in campo per una qualità della vita per tutti. Un progetto, questo, che coniuga in una sola iniziativa i temi dell’occupazione per le persone svantaggiate, dell’attenzione al territorio e dello sviluppo di una nuova economia, più attenta e inclusiva.
(Ufficio Stampa Microcosmi)

Per ulteriori informazioni:
Segreteria Organizzativa, presso Consorzio Sociale CO.IN.
 Patrizia Avoli: tel. 06 57177001,
patrizia.avoli@sociale.it.
Stampa questo articolo