Arriva anche in Sicilia il Marchio V4A

Il Kikki Village di Modica (Ragusa) è la prima e finora unica struttura dell’Isola ad ottenere il noto simbolo internazionale di qualità dell’ospitalità accessibile, promosso dall’organizzazione Village for all. L’accoglienza che vi viene garantita, infatti, ben si addice a tutte le persone con esigenze specifiche, a partire da chi abbia una disabilità temporanea o permanente

Kikki Village, Modica (Ragusa)

Un’immagine del Kikki Village, situato in Contrada Todeschella, nel Comune di Modica (Ragusa)

È il Kikki Village di Modica (Ragusa), la prima e finora unica struttura turistica della Sicilia ad avere ottenuto il Marchio V4A, ovvero il noto simbolo internazionale di qualità dell’ospitalità accessibile dell’organizzazione Village for all.
Realizzata infatti senza barriere architettoniche, la bella struttura – situata nella splendida campagna modicana, a soli quattro chilometri dal mare di Pozzallo – è adatta anche a tutte le persone con esigenze specifiche, da chi ha una disabilità temporanea o permanente, agli anziani, dalle famiglie con bambini piccoli a tutti quei vacanzieri con particolari esigenze alimentari.

Cento i posti letto disponibili, dislocati in trentuno ampie camere accessibili immerse nel verde, ognuna delle quali dotata di bagno privato, terrazzino e parcheggio riservato. Oltre poi ai servizi di ristorazione, il villaggio dispone di una grande piscina a tre livelli di profondità, adatta a tutti (bambini, adulti, anziani), che consente l’accesso agli ospiti con problemi motori tramite una carrozzina da piscina. A disposizione, infine, anche un centro di riabilitazione, con annessa sala fitness, una sala convegni e ampi spazi all’aperto.

Da segnalare anche che proprio per festeggiare il Marchio V4A, per tutto il 2013 il Kikki Village applicherà uno sconto del 10% su tutte le tariffe – incluse quelle di altissima stagione – ai possessori della V4ACard. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@villageforall.net, info@kikkivillage.it.

Stampa questo articolo