Autismo: la situazione in Campania

Operatori ed esperti del settore a confronto, per discutere dell’autismo e della necessità di effettuare gli screening dell’età evolutiva, al fine di determinare precocemente eventuali tratti autistici: sarà questo il tema centrale del convegno intitolato semplicemente “Autismo. La situazione in Campania”, promosso per domani, 20 dicembre, a Napoli, dalla Sezione Sanità dell’Unione Industriali del capoluogo campano

Ragazzo alla finestra, fotografato di spalle. Foto in bianco e nero«Operatori ed esperti del settore a confronto, per discutere dell’autismo e della necessità di effettuare gli screening dell’età evolutiva, al fine di determinare precocemente eventuali tratti autistici»: sarà centrato su questo il convegno intitolato Autismo. La situazione in Campania, promosso per domani, mercoledì 20 dicembre, a Napoli (Sala D’Amato dell’Unione Industriali di Napoli, ore 9.30-13), a cura della Sezione Sanità dell’Unione Industriali del capoluogo campano.

L’appuntamento, è opportuno ricordare, si inserisce in un periodo particolarmente “caldo”, in questo settore per la Campania, specie dopo che il Governo ha impugnato in novembre la recente Legge Regionale 26/17 (Organizzazione dei servizi a favore delle persone in età evolutiva con disturbi del neurosviluppo e patologie neuropsichiatriche e delle persone con disturbi dello spettro autistico), come avevamo riferito a suo tempo, ciò che ha aperto un dibattito seguito anche sulle pagine del nostro giornale. (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo del convegno di Napolil. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Annamaria Schena (annamariaschena@alice.it).

Stampa questo articolo