Un supporto psicologico gratuito per persone sorde

«In questi giorni di emergenza le persone sorde non sempre e non su tutti i canali hanno pieno accesso alle informazioni. Questo, unito alle misure previste dai recenti Decreti del Presidente del Consiglio, può essere fonte di ansia, paura, difficoltà di relazionarsi con il mondo esterno. Per sostenere le persone sorde, abbiamo dunque deciso di attivare un servizio di supporto psicologico gratuito e a distanza»: l’informazione arriva dalla ONLUS MPDF (Mason Perkins Deafness Fund) di Siena, che segnala anche come il servizio possa essere prenotato via skype o via e-mail

Particolare di persona sorda«In questi giorni di emergenza le persone sorde non sempre e non su tutti i canali hanno pieno accesso alle informazioni. Questo, unito alle misure previste dai recenti Decreti del Presidente del Consiglio, che dispongono l’isolamento forzato e la chiusura di tutte le attività commerciali a parte alcune categorie, può essere fonte di ansia, paura, difficoltà di relazionarsi con il mondo esterno. Per sostenere le persone sorde, abbiamo dunque deciso di attivare un servizio di supporto psicologico gratuito e a distanza, curato dalla psicologa sorda Valentina Foa».
L’informazione arriva dalla ONLUS MPDF (Mason Perkins Deafness Fund) di Siena, che spiega anche come il servizio abbia tempi e modalità diversi rispetto a una terapia standard e possa essere prenotato via skype (contatto MPDF Valentina Foa) o via e-mail (mpdfserviziopsi@gmx.com).
Sarà la psicologa stessa, nel giro di ventiquattr’ore, a ricontattare la persona che ha richiesto il servizio, proponendo un appuntamento per il colloquio.
Attiva fino al 3 aprile prossimo, l’iniziativa potrà essere prorogata con l’eventuale protrarsi dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Luisa Carretti (Ufficio Stampa e Comunicazione MPDF ONLUS), press@mpdfonlus.com.

Stampa questo articolo