L’Accademia dei Lincei premia l’Associazione Italiana Persone Down

«L’Associazione Italiana Persone Down svolge una meritoria opera di tutela dei diritti delle persone con sindrome di Down, per favorirne il completo sviluppo fisico e intellettuale e, con esso, il loro inserimento, sociale e lavorativo»: lo si legge nella motivazione con cui l’Accademia dei Lincei assegnerà all’AIPD domani, 25 settembre, il “Premio Nazionale Cataldo Agostinelli e Angiola Gili Agostinelli”, sottolineando anche «un’impostazione consistente nel fornire non una semplice opera di assistenza, ma nel coinvolgere direttamente le persone con questa sindrome e le famiglie»

Giovane con sindrome di Down«L’Associazione Italiana Persone Down (AIPD), nata nel 1979, svolge una meritoria opera di tutela dei diritti delle persone con sindrome di Down, per favorirne il completo sviluppo fisico e intellettuale e, con esso, il loro inserimento, sociale e lavorativo»: si apre così la motivazione del Premio Nazionale Cataldo Agostinelli e Angiola Gili Agostinelli, che l’Accademia dei Lincei ha deciso di assegnare all’AIPD, domani, 25 settembre.

«Siamo particolarmente felici e onorati – dichiara Tiziana Grilli, presidente nazionale dell’AIPD – di ricevere questo premio. La nostra Associazione ha compiuto quarant’anni nel 2019 e in questo tempo abbiamo fatto tantissima strada verso l’inclusione possibile delle persone con la sindrome di Down nella società, nella scuola, nel mondo del lavoro. Ma c’è ancora tanto da fare e quest’anno, contrassegnato dal Covid, è stato particolarmente difficile. Non ci siamo però mai fermati e questo riconoscimento ci spinge a fare ancora di più e ci sostiene nella nostra mission, offrendoci un aiuto importante per la nostra attività».

Punto particolarmente significativo della motivazione fornita dall’Accademia dei Lincei, è quello riguardante l’impostazione particolarmente meritoria dell’AIPD, «consistente nel fornire non una semplice, se pur meritevole, opera di assistenza, ma nel coinvolgere direttamente le persone con questa sindrome e le famiglie».
«L’Associazione – si legge ancora – si propone anche un’opera di sensibilizzazione del pubblico su questo grave problema sociale e la formazione di qualificati operatori socio-sanitari e scolastici».

La cerimonia di premiazione di domani, cui parteciperà Tiziana Grilli, sarà trasmessa in diretta streaming sul sito dell’Accademia dei Lincei. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficiostampaaipd@gmail.com.

Stampa questo articolo