Disabilità e comunicazione: dal pietismo al sensazionalismo

Istituito presso l’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), il CNU (Consiglio Nazionale degli Utenti) tutela i diritti di utenti e consumatori nell’audiovisivo e nelle comunicazioni e all’interno di esso il “Gruppo di Lavoro Disabilità” pone particolare attenzione alla lotta agli stereotipi e alla necessità di una maggiore accessibilità alle informazioni e alle comunicazioni. Sarà a cura del CNU, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, l’incontro “Disabilità e comunicazione: dal pietismo al sensazionalismo”, in programma per domani, 15 dicembre, a Roma

Leon Zernitsky, "Communication", 2014 (©fineartamerica)

Leon Zernitsky, “Communication”, 2014 (©fineartamerica)

Istituito presso l’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), il CNU (Consiglio Nazionale degli Utenti) tutela i diritti degli utenti e dei consumatori nel settore dell’audiovisivo e delle comunicazioni, esprimendo pareri e formulando proposte all’AGCOM stessa, al Parlamento, al Governo e a tutti gli organismi pubblici e privati che hanno competenza in tale àmbito, promuovendo altresì iniziative di confronto e di dibattito sui medesimi temi. All’interno del CNU è presente il Gruppo di Lavoro Disabilità che pone particolare attenzione alla lotta agli stereotipi e alla necessità di una maggiore accessibilità, anche tecnica, alle informazioni e alle comunicazioni.

Sarà a cura del CNU, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, l’incontro denominato Disabilità e comunicazione: dal pietismo al sensazionalismo e dedicato a un tema di sempre stringente attualità, che si terrà nel pomeriggio di domani, 15 dicembre, a Roma (Palazzo Borromeo, Viale delle elle Arti, 2, ore 16).
Aperto dai saluti introduttivi di Francesco Di Nitto, ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede, Sandra Cioffi, presidente del CNU e da un messaggio di Giacomo Lasorella, presidente dell’AGCOM, l’evento prevede poi gli interventi istituzionali di Alessandra Locatelli, ministra per le Disabilità, Eugenia Maria Roccella, ministro per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità, Maria Teresa Bellucci, viceministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giusy Versace, vicepresidente della Commissione Cultura e Patrimonio Culturale e Istruzione pubblica del Senato, del Commissario dell’AGCOM e di suor Veronica Amata Donatello, responsabile del Servizio Nazionale CEI (Conferenza Episcopale Italiana) per la Pastorale delle Persone con Disabilità.
Interverranno quindi, moderati da Paola Severini Melograni, direttrice di «Angelipress» e autrice del programma di Raitre O anche no, Stefania Leone, coordinatrice del Gruppo di Lavoro Disabilità nel CNU; Roberto Natale, direttore di RAI per la Sostenibilità-ESG; Giampiero Griffo, coordinatore dell’Osservatorio Nazionale sulle Condizioni delle Persone con Disabilità; Magdalena Casa, co-fondatrice dell’Associazione BluAliKé ASD ONLUS; Marzia Castiglione Humani, in arte “Zoe Rondini”, pedagogista e autrice. (S.B.)

Segnaliamo che la registrazione dell’evento verrà integralmente diffusa pòrossimamente negli Speciali di Radio Rai GR Parlamento. Per ulteriori informazioni: scv.eventi@esteri.it.

Stampa questo articolo