In breve

C’è il film d’animazione “Coco” audiodescritto e sottotitolato

Una scena del film d'animazione "Coco"

Avevamo segnalato, qualche tempo fa, come le organizzazioni Blindsight Project e CulturAbile, da sempre in prima linea per la cultura e il cinema accessibili, avessero ancora una volta unito le forze e deciso, tramite un progetto autofinanziato, di rendere accessibili tre titoli di film per ragazzi (e non solo) di grande successo, ovvero “Coco”, “Il richiamo della foresta” e “Il giardino segreto”. Il primo dei tre, dunque, vale a dire il film d’animazione “Coco”, è ora disponibile con audiodescrizione e sottotitoli

Un appello per il riconoscimento del caregiver familiare come lavoratore

Una caregiver familiare insieme al figlio, persona con grave disabilità

«Approvare il Disegno di Legge sui caregiver familiari, giacente ormai da tempo al Senato, inserendovi il riconoscimento di tali figure come lavoratori: solo in tal modo si darà finalmente dignità al lavoro silenzioso, invisibile, di milioni di persone in Italia»: è questo il senso dell’appello che ha già ottenuto numerose sottoscrizioni, lanciato dall’Associazione Genitori Tosti in Tutti i Posti e inviato in parallelo al Presidente del Consiglio, ai Ministri della Salute, del Lavoro e delle Politiche Sociali e delle Disabilità e alla Presidente dell’XI Commissione del Senato

Una nuova fase per l’indagine internazionale su Covid e sarcoidosi

Una nuova fase per l’indagine internazionale su Covid e sarcoidosi

È stato lanciato dall’ACSI (Amici Contro la Sarcoidosi Italia) un terzo questionario che, come i due precedenti dello scorso anno, fa parte di un’ampia indagine internazionale, voluta per studiare come il Covid si comporti nei confronti delle persone affette da sarcoidosi, malattia infiammatoria ritenuta rara, dalle cause ancora sconosciute, che può interessare diversi organi, ma principalmente i polmoni e le ghiandole linfatiche. Il nuovo questionario, aperto fino al 2 giugno, punta anche a reperire informazioni circa la somministrazione del vaccino sulle persone con sarcoidosi

Pandemia, salute mentale e maltrattamenti sui minori (con e senza disabilità)

Pandemia, salute mentale e maltrattamenti sui minori (con e senza disabilità)

«Un anno di pandemia ha creato un reale impatto sulla salute mentale collettiva e a pagarne il prezzo più alto sono stati i più fragili, a cominciare da bambini/e e adolescenti, esposti a un maggiore rischio di maltrattamento»: per chi, come «Superando.it», non smette mai di ricordare che i bambini/e i ragazzi/e con disabilità sono in ogni caso “i più vulnerabili tra i vulnerabili”, non si può non guardare con attenzione al quadro allarmante lanciato dalla Fondazione CESVI (Cooperazione e Sviluppo), nella quarta edizione del proprio “Indice regionale sul maltrattamento all’infanzia in Italia”

Gruppo Torinese Trasporti: azioni in favore dei viaggiatori con disabilità

Un mezzo del GTT (Gruppo Torinese Trasporti)

Come segnala l’APRI di Torino (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti), il GTT (Gruppo Torinese Trasporti) ha creato nel proprio sito web, reso esso stesso maggiormente accessibile, un settore specificamente dedicato ai servizi a favore dei viaggiatori con disabilità, confermando realizzazioni note come le informazioni tramite l’app “Moovit”, la consultazione degli orari su Telegram e l’incarrozzamento delle persone con disabilità visiva dalla porta anteriore dei mezzi. Tra le novità, poi, la possibilità, per i viaggiatori non vedenti, di segnalare i propri spostamenti a un numero verde

La riapertura al pubblico del Museo Omero di Ancona

Già dal 27 aprile il Museo Tattile Statale Omero di Ancona ha potuto finalmente riaprire le porte al pubblico, anche nei giorni festivi e durante il fine settimana. E il 4 maggio prossimo, Festa di San Ciriaco, patrono del capoluogo marchigiano, il Museo inaugurerà un nuovo servizio, mettendo a disposizione del pubblico la speciale audioguida intitolata “11 opere da toccare”, che permetterà di riscoprire alcune sculture della collezione in maniera intima e personale, con indicazioni utili anche alle persone con disabilità visiva: forma, contesto, storia, curiosità e come toccare

L’ANMIL sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

«L’approvazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza da parte del Parlamento rappresenta un nuovo punto di partenza per il nostro Paese. Ci auguriamo, dunque, che l’attuazione di esso possa dare impulso a quelle politiche di piena inclusione delle persone con disabilità di cui si avverte sempre più l’esigenza, soprattutto in un periodo storico duro come quello che stiamo vivendo»: lo dichiara in una nota Zoello Forni, presidente dell’ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro), dopo il varo parlamentare del “Recovery Plan” italiano

Una ricerca sulle sfere del corpo e dell’intimità delle donne con disabilità

«Quante vorranno collaborare a questo studio, contribuiranno ad allargare la conoscenza e lo sguardo sulla disabilità e sull’esperienza delle donne rispetto alle sfere del corpo e dell’intimità, tematiche ancora troppo poco considerate!»: a dirlo è Chiara Paglialonga, che per la sua ricerca di dottorato all’Università di Padova raccoglie testimonianze di donne con disabilità fisico-motoria e/o sensoriale, tra i 18 e i 45 anni, che vogliano raccontare il proprio punto di vista e le proprie esperienze su temi che abbiano a che vedere con l’affettività, le relazioni, il corpo e la sessualità

I periodi di transizione nella disabilità: un’utile rassegna bibliografica

«Le transizioni, ovvero i passaggi obbligati tra le fasi evolutive della vita, sono ancora più delicate per la persona con disabilità. Questa ricerca bibliografica si riferisce alle varie sfaccettature della transizione, dal ruolo della famiglia a quello dei servizi, le cui risposte possono essere assistenziali o favorire la partecipazione e l’autodeterminazione»: viene presentata così la rassegna bibliografica “Opportunità e criticità dei periodi di transizione nella disabilità”, presente nel nuovo numero del «Bollettino – Indicazioni Bibliografiche», pubblicazione della Lega del Filo d’Oro

L’INPS e il congedo di genitori con figli in situazione di grave disabilità

«Il congedo 2021 per genitori può essere fruito per periodi di infezione da SARS Covid-19, di quarantena da contatto, di sospensione dell’attività didattica in presenza del figlio, nonché di chiusura del centro diurno assistenziale ricadenti nell’arco temporale che va dal 13 marzo 2021, data di entrata in vigore della norma, fino al 30 giugno 2021»: lo ha stabilito una Circolare prodotta dall’INPS, destinata anche ai lavoratori dipendenti, genitori di figli conviventi in situazione di grave disabilità, accertata ai sensi della Legge 104

Vaccinazioni: i disagi registrati in Piemonte

«Mancano informazioni esaustive e un numero di telefono dedicato per situazioni particolari. Troppo è lasciato alla buona volontà e alla buona organizzazione dei vari centri, delle singole ASL e all’inventiva dei cittadini!»: è questa la sostanza di una lettera aperta inviata da Cittadinanzattiva Piemonte al Presidente della propria Regione e all’assessore alla Sanità, ove vengono segnalati alcuni gravi disagi riguardanti la situazione dei vaccini in Piemonte

I disturbi del sonno nelle persone con sindrome di Down

«Molti rapporti internazionali recenti abbiano dimostrato che il 60% dei bambini/bambine con la sindrome di Down, anche di 4 mesi, soffrano di apnea ostruttiva del sonno e allo stesso tempo sappiamo che i problemi di sonno influenzano l’apprendimento e lo sviluppo»: lo ha sottolineato la specialista francese Jacqueline London, durante un seminario in rete promosso dall’EDSA, l’Associazione Europea sulla Sindrome di Down, dedicato appunto ai disturbi del sonno nelle persone con sindrome di Down

“Rientriamo a Scuola”: tutte le informazioni più aggiornate

Un punto di raccolta ove trovare materiali e informazioni utili e aggiornate per quanto riguarda la scuola, che sta riprendendo la didattica in presenza: è questo la Sezione “Rientriamo a Scuola”, curata nel proprio sito dall’Osservatorio Scuola dell’Associazione AIPD, spazio in continuo aggiornamento, che presenta vari documenti e approfondimenti di sicura utilità, tra cui, vista l’imminenza, le modalità di svolgimento degli Esami di Stato conclusivi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, con un riferimento specifico agli alunni e alle alunne con disabilità, DSA e altri BES

I ritardi delle pratiche per gli impianti cocleari in Piemonte

Un paio di settimane fa, l’APIC di Torino (Associazione Portatori Impianto Cocleare) aveva inviato una comunicazione formale agli organi competenti della propria Regione, per segnalare la mancata autorizzazione, da parte dell’ASL Città di Torino, di numerose pratiche riguardanti la fornitura di endoprotesi cocleari, materiali e ricambi ad essi collegati, nonostante fossero già passati alcuni mesi dalle relative richieste. Informando ora che la maggior parte di quelle pratiche sono state autorizzate, l’APIC stessa cerca di rintracciare eventuali situazioni di ritardo ancora non individuate

Un romanzo che è un inno alla Vita e alla Speranza

«Le difficoltà, la malattia, la disabilità, la morte – scrive Giampietro Uleri – mettono a dura prova ogni persona. Ci sentiamo impotenti e la luce in fondo al tunnel ci sembra quasi irraggiungibile. Invece, il messaggio principale del “Miracolo di Mari” di Glauco Di Martino, libro che consiglio a tutti, è la Speranza, perché ognuno di noi può trovare anche nei momenti più difficili l’energia per diventare un uomo o una donna migliore»

Vaccini a persone con disabilità e caregiver in Lombardia: la situazione attuale

Prenotazione dei vaccini e relativi problemi, tipo di vaccino e altro ancora: la Federazione lombarda LEDHA mette a disposizione, nel proprio sito, un’utile guida-vademecum di riferimento per la Lombardia, che tiene conto delle più recenti comunicazione provenienti dalla propria Regione, relative alle vaccinazioni delle persone con disabilità e dei loro caregiver. Ne suggeriamo senz’altro la consultazione.

Un premio a quell’elefantino blu che parla di malattie metaboliche ereditarie

«Con la giusta dose di leggerezza e profondità, il racconto di Emanuela Nava e le illustrazioni di Giulia Orecchia accompagnano grandi e piccini in un percorso di riflessione e condivisione sulle malattie metaboliche»: per questo la favola “L’elefante Blu”, progetto editoriale voluto dall’AISMME (Associazione Italiana Sostegno Malattie Metaboliche Ereditarie) e realizzato da Carthusia, per raccontare l’“avventura” di chi soffre o vive accanto a chi ha una malattia metabolica ereditaria, ha avuto un riconoscimento speciale nell’àmbito del Premio letterario Angelo Zanibelli “La Parola che cura”

Quei caregiver che non possono prenotare la vaccinazione

Come segnala un Lettore residente nella Città Metropolitana di Roma, padre di una ventitreenne con sindrome di Down, sembra che la Regione Lazio abbia sospeso le vaccinazioni per i caregiver di persone con più di 16 anni e invalidità C02 (invalidi civili al 100% di invalidità con indennità di accompagnamento). Alla stessa Regione Lazio, quindi, va la parola, per fornire una risposta convincente a quanto segnalato

L’importanza di un “Servizio Sociale” a fianco delle famiglie

«Affiancare una famiglia con la specifica competenza di un’assistente sociale significa ridurre la condizione di isolamento nella quale talvolta i nuclei familiari di un bambino o una bambina con disabilità si trovano a vivere»: così l’associazione milanese L’abilità presenta il proprio nuovo “Servizio Sociale”, che aggiungendosi alle altre attività curate da tale organizzazione, si occuperà appunto di affiancare, orientare e tutelare le famiglie che ne frequentano i servizi

Un incontro della Società Disability Manager con la Ministra delle Disabilità

«Con questo incontro prosegue la nostra attività di dialogo con le Istituzioni, necessario per portare avanti le nostre progettualità e il nostro impegno»: così Rodolfo Dalla Mora, presidente della SIDIMA (Società Italiana Disability Manager), commenta l’incontro avuto da una rappresentanza della propria organizzazione con la ministra delle Disabilità Stefani, durante il quale è stato presentato un quadro delle attività nei vari àmbiti di riferimento (Comuni, Aziende, Lavoro, Sanità e Turismo), ponendo l’accento sull’importanza della figura del disability manager e della formazione di esso