In breve

Effetti psicologici della pandemia sulle persone con malattie neuromuscolari

Effetti psicologici della pandemia sulle persone con malattie neuromuscolari

Come influisce e continua a influire la pandemia sul benessere psicologico delle persone con malattie neuromuscolari (distrofie, atrofie, miotonie ecc.)? Come può essere di sostegno in tal senso un’Associazione come la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare)? Il Gruppo Psicologi di quest’ultima vuole indagare questi aspetti per essere sempre più e meglio al servizio dei volontari della stessa e per farlo, ha promosso un questionario nel web, denominato appunto “Effetti psicologici dell’emergenza Covid-19 sulle persone con malattie neuromuscolari (adolescenti e adulti)”

È arrivato a Udine l’”Omaggio a Ligabue” dell’Officina dell’Arte di Pordenone

Sono già numerosi i visitatori della mostra di Udine "Omaggio ad Antonio Ligabue", composta dai mosaici realizzati all'Officina dell'Arte di Pordenone

Anche un cittadino udinese illustre quale Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, ha potuto apprezzare le opere dell’“Omaggio ad Antonio Ligabue”, la nuova mostra di mosaici realizzati presso l’Officina dell’Arte della Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone, centro lavorativo per persone con autismo adulte. L’esposizione, approdata in questi giorni a Udine, sarà visitabile fino al 17 ottobre nella città friulana

Persone con disabilità impegnate nella pulizia ambientale

Operatori e ospiti del Centro Papa Giovanni XXIII di Ancona, impegnati nella pulizia del Parco Belvedere Posatora di Ancona

Nella mattinata del 18 settembre, una decina tra operatori e persone con disabilità che vivono nelle Comunità Residenziali del Centro Papa Giovanni XXIII di Ancona hanno partecipato alla pulizia del Parco Belvedere Posatora del capoluogo marchigiano, nell’àmbito della manifestazione globale “World CleanUp Day 2021” che ha visto iniziative di pulizia e sensibilizzazione ambientale in oltre 180 Paesi del Mondo

Giovani con disabilità intellettive impegnati nel “Giardino dei Diritti”

Le persone dell'AIPD Potenza e dell'ANGSA Basilicata insieme ad Amnesty International, durante la manifestazione di Potenza "Il Giardfino dei Diritti" (©AIPD-Associazione Italiana Persone Down)

Anche i giovani dell’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) e quelli dell’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Persone con Autismo) hanno affiancato Amnesty International Potenza nella manifestazione denominata “Il Giardino dei Diritti”, svoltasi l’11 settembre nel capoluogo lucano, contribuendo attivamente, con il loro impegno, «a trasformare un non-luogo in uno spazio di vita, diritti, rivendicazione, partecipazione, rigenerazione e gestione condivisa dei beni comuni», dando vita a una delle più alte forme di cittadinanza attiva

Altri commenti a quella Sentenza sulla scuola del TAR del Lazio

Altri commenti a quella Sentenza sulla scuola del TAR del Lazio

«Auspichiamo che questa Sentenza sia l’occasione per un confronto davvero costruttivo con il Ministero, per giungere alla normativa che da tempo attendiamo nel rispetto delle tutele di tutti»: è quanto viene dichiarato dal CoorDown, rispetto a quella Sentenza con cui il TAR del Lazio ha sostanzialmente annullato il Decreto Interministeriale che aveva fissato i nuovi modelli di PEI (Piano Educativo Individualizzato) per gli alunni e le alunne con disabilità e le relative Linee Guida. Il CoorDown era stata una delle organizzazioni che erano ricorse al TAR del Lazio, per ottenere tale Sentenza

Il monitoraggio per il 2019 dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza Sanitaria)

Veneto, Toscana ed Emilia Romagna sono risultate le Regioni con i punteggi più alti, nel “Monitoraggio 2019 dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza Sanitaria) attraverso la cosiddetta Griglia LEA”, curato dalla Direzione Generale della Programmazione Sanitaria del Ministero della Salute e pubblicato nei giorni scorsi. La Provincia Autonoma di Bolzano e le Regioni Molise, Calabria e Sardegna sono invece quelle con i punteggi più bassi

Gli italiani e la solidarietà ai tempi del coronavirus

Ad un anno e mezzo dall’inizio della pandemia, scende, tra gli italiani, l’aspettativa di una società migliore, ma salgono le donazioni verso le organizzazioni del Terzo Settore e la propensione al testamento solidale, con il dato per certi versi sorprendente della propensione verso la solidarietà e l’altruismo da parte di chi ha meno di 35 anni: è quanto emerge da “Gli italiani e la solidarietà ai tempi del coronavirus”, ricerca del Comitato Testamento Solidale, che sottolinea come «si stiano raccogliendo i frutti di otto anni di lavoro, pur essendoci ancora luoghi comuni e tabù da sfatare»

Va alle Gazzelle dell’AIPD di Potenza la Coppa Italia di parahockey su prato

Nata in seno all’AIPD di Potenza (Associazione Italiana Persone Down), la squadra di parahockey su prato delle Gazzelle (categoria C21), interamente composta da persone con sindrome di Down, socie della stessa AIPD, si è aggiudicata la quarta edizione della Coppa Italia nella propria disciplina, disputatasi dal 3 al 5 settembre a Mori, in provincia di Trento

Orbolandia.it: sempre più allievi per i corsi gratuiti al buio di iPhone e iMac

Si arricchisce ulteriormente la proposta di corsi online al buio per iPhone e iMac, sempre gratuiti, rivolti a persone non vedenti e ipovedenti dalla Community Orbolandia.it, che questa volta, grazie anche alla disponibilità di molti ex allievi, messisi volontariamente a disposizione, potrà soddisfare le richieste di ben trecento persone, divise in tre corsi successivi, a partire dal 18 ottobre prossimo

Persone con sindrome di Down sempre più cittadini attivi sul proprio territorio

«Un’attività tutta “sul campo”, che rafforzerà i rapporti tra le nostre sedi locali e le diverse realtà territoriali, portando a una sempre maggiore visibilità delle persone con sindrome di Down quali cittadini attivi»: lo dicono dall’AIPD Nazionale (Associazione Italiana Persone Down), a proposito del proprio progetto “La mia casa è il mondo”, avviato concretamente da pochi giorni, che coinvolgerà 45 preadolescenti con sindrome di Down, divisi in piccoli gruppi e impegnati in attività di esplorazione del proprio territorio e del patrimonio culturale e artistico di esso

Il Torneo FISDIR di Caltanissetta: il tennis è per tutti!

Ventitré atleti e atlete, provenienti da diverse città italiane, hanno dato vita al Torneo di Tennis Paralimpico per persone con disabilità intellettivo-relazionale, promosso a Caltanissetta dalla FISDIR Sicilia (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), e organizzato in collaborazione con la locale Associazione Cobisi Team. Tutti i partecipanti hanno pienamente onorato il motto di quest’ultima Associazione, ovvero “il tennis è per tutti!”

Un Corso Executive su “Disability manager e mondo del lavoro”

Sono aperte fino al 9 settembre le iscrizioni al Corso Executive “Disability manager e mondo del lavoro”, organizzato dal Centro di Ateneo di Bioetica e Scienze della Vita e dal Centro di Ricerca sulla Filosofia della Persona Adriano Bausola dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, in collaborazione con l’Istituto Neurologico Carlo Besta del capoluogo lombardo. Il corso, che si terrà in presenza e che renderà disponibili anche cinque borse di studio, prenderà il via il 1° ottobre prossimo, per protrarsi fino al 29 gennaio del 2022, con esame conclusivo l’11 febbraio

Nuoto azzurro paralimpico: già raddoppiati gli ori di Rio 2016

«In sole due giornate di gare siamo riusciti a raddoppiare gli ori di Rio de Janeiro 2016, arrivando a quota 4. Ora siamo a 11 medaglie complessive, un risultato che ci fa ben sperare di poter superare il numero di 13 medaglie conquistate agli ultimi Giochi»: così Riccardo Vernole, direttore tecnico del nuoto azzurro paralimpico commenta il più che lusinghiero bilancio delle prime due giornate in piscina alle Paralimpiadi di Tokyo. E la terza giornata dei Giochi porta una terza medaglia (questa volta d’argento) per la nuotatrice Carlotta Gilli e un bronzo nell’equitazione per Sara Morganti

Sarà sempre più accessibile il Museo del Design della Triennale di Milano

Ha preso il via un progetto volto a migliorare l’accessibilità e la fruibilità del Museo del Design della Triennale di Milano per tutte le persone con disabilità, voluto dalla Federazione LEDHA Milano, in collaborazione con le Associazioni L’abilità e ANS. È previsto il rinnovamento degli spazi museali con una serie di interventi, anche a cura delle Associazioni coinvolte, riguardanti gli spazi, gli arredi e la segnaletica di orientamento, nonché gli eventi specifici. Sono inoltre già iniziati i corsi di formazione sui servizi per l’accoglienza e l’informazione rivolti al personale

Quell’ecospiaggia non è un “gioiello di inclusione”

«Così come è stata realizzata, l’ecospiaggia di Pescara non affatto un “gioiello di inclusione”, come è stata presentata, se è vero che le persone in carrozzina o quelle che hanno difficoltà di deambulazione non possono accedervi»: a denunciarlo è l’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo, che a tal proposito ha indetto per domani, 26 agosto, un presidio di protesta, invitando tutti a parteciparvi

Il Delta del Po: itinerari senza barriere

«I modi per scoprire il Delta del Po sono tantissimi e i luoghi meravigliosi possono essere scoperti ed esplorati via terra e via acqua, rispondendo alle esigenze di tutti»: viene presentata così la guida prodotta dalla rete dell’ospitalità accessibile Village for all (V4A®), insieme alla Società Delta 2000 e a I Love Po Delta, intitolata appunto “Il Delta del Po. Itinerari senza barriere”, che contiene una serie di itinerari con ausili e soluzioni per persone con disabilità motoria, intellettiva e visiva e che si può scaricare gratuitamente dal web

Un percorso formativo per guide turistiche

Frutto di una collaborazione tra CERPA Italia (Centro Europeo di Ricerca e Promozione dell’Accessibilità) e l’Associazione PromoGuide Venezia della città lagunare, l’iniziativa “Itinerari turistici e inclusivi. Percorso formativo per guide turistiche” è stata realizzata per analizzare e conoscere i bisogni dei turisti con disabilità motoria, cognitiva e uditiva. «Le guide turistiche partecipanti – sottolineano da CERPA Italia – hanno dimostrato grande interesse e lungimiranza nel voler investire nella cultura dell’accessibilità e dell’inclusione, arricchendo in tal modo la loro professione»

Verso la Banca Dati Nazionale dei Contrassegni CUDE

Sarà dedicata all’istituzione della piattaforma unica nazionale informatica delle targhe associate al CUDE (Contrassegno Unificato Disabili Europeo), la conferenza stampa in programma per domani, 21 luglio, cui parteciperanno i ministri Erika Stefani (Disabilità) ed Enrico Giovannini (Infrastrutture e Mobilità Sostenibili) e il delegato al Welfare dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Luca Vecchi

Quel progetto di ricerca su autismo e disturbi visivi

Sta ottenendo notevoli risultati e riconoscimenti accademici, e prossimamente sarà anche al centro di un articolo scientifico a livello internazionale, il progetto “Vis à Vis”, riguardante la connessione tra autismo e disturbi visivi, anche alla luce del fatto che almeno nel nostro Paese mancano tuttora studi specifici su tali implicazioni, che sembrano però essere numericamente piuttosto rilevanti

Rafforzare il confronto costruttivo con le organizzazioni della disabilità

«Imparare dalle difficoltà di un anno che ha messo in luce tutte le lacune del sistema di welfare per i cittadini con disabilità, perché l’esperienza di quest’anno non sia buttata al vento. E per farlo serve anche rafforzare la collaborazione e il confronto costruttivo delle Istituzioni con le Associazioni rappresentative del mondo della disabilità»: lo ha dichiarato Erika Stefani, ministra per le Disabilità, durante la Terza Conferenza Nazionale dei Quadri Dirigenti dell’ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili), in corso di svolgimento a Roma