Ciampi ha incarnato la coscienza civile del nostro Paese

Così il Forum Nazionale del Terzo Settore, che in una nota «si unisce al cordoglio del Paese intero, nel ricordare Carlo Azeglio Ciampi», presidente della Repubblica dal 1999 al 2006, scomparso nella mattinata di oggi, sottolineandone «l’impegno per l’unità del Paese e la costante attenzione ai temi della solidarietà e del terzo settore, ciò che lo ha reso una figura esemplare, che ha incarnato la coscienza civile del nostro Paese»

Carlo Azeglio Ciampi

Carlo Azeglio Ciampi, che fu presidente della Repubblica dal 1999 al 2006

«Ci uniamo al cordoglio del Paese intero nel ricordare Carlo Azeglio Ciampi. Il suo impegno per l’unità del Paese, la sua costante attenzione ai temi della solidarietà e del terzo settore lo hanno reso una figura esemplare, che ha incarnato la coscienza civile del nostro Paese».
Lo si legge in una nota diffusa dal Forum Nazionale del Terzo Settore, che nel giorno della sua scomparsa, ricorda colui che fu Presidente della Repubblica dal 1999 al 2006, con le parole inviate il 4 dicembre 2003 all’Assemblea Nazionale del Forum: «La celebrazione dell’Assemblea Nazionale – aveva scritto per l’occasione Ciampi – sottolinea il costante impegno del Forum Permanente del Terzo Settore nella promozione e nella diffusione del volontariato italiano. Dalle antiche radici religiose e laiche dell’origine, l’attività delle organizzazioni non lucrative si è moltiplicata in tutti i Paesi del mondo: l’Italia ha riconosciuto la centralità del loro ruolo sociale che ne esalta le caratteristiche di flessibilità e di integrazione con l’azione pubblica. Lo spirito di servizio del volontariato è fra gli ideali più alti che si possano offrire ai giovani: occorre valorizzare e diffondere questa esperienza, preziosa per la comunità e per la formazione individuale. L’Anno Europeo delle Persone con Disabilità si chiude con la consapevolezza che la sostenibilità sociale coniuga sviluppo economico e solidarietà e deve rappresentare un obiettivo possibile e condiviso dai Paesi dell’Unione. Esprimo apprezzamento al Forum del Terzo Settore per il suo costante e proficuo impegno nell’affermazione dell’Umanesimo del Terzo Millennio». (S.B.)

Per informazioni e approfondimenti: stampa@forumterzosettore.it.

Stampa questo articolo