Siamo tutti opere d’arte!

«Nonostante tutto, nonostante le difficoltà, dobbiamo trasmettere forza e capacità di superare i nostri limiti, perché abbiamo molto da dare agli altri, molto di più di quanto gli altri si possano aspettare»: così Fabio Pirastu, presidente della UILDM di Pavia (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), spiega il messaggio che la propria Associazione ha voluto diffondere con un calendario, e ora con la mostra che ne è stata tratta, in cui i propri Soci sono stati i protagonisti di altrettanti quadri famosi, “ri-ambientati” per l’occasione sul territorio pavese

"Il bacio" di Hayez, "riletto"dalla UILDM di Pavia

“Il bacio” di Francesco Hayez, “riletto”dalla UILDM di Pavia

Dapprima era stato un calendario a chiamarsi Siamo un’opera d’arte, composto da dodici scatti, che avevano trasformato i Soci della UILDM di Pavia (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) nei protagonisti di altrettanti quadri famosi, “ri-ambientati” per l’occasione sul territorio pavese.
Ora si chiama così anche la mostra che da quel calendario è stata tratta e che dopo l’inaugurazione del 10 febbraio (ore 18), sarà visitabile fino al 17 febbraio (ore 16.30- 18.30, tranne il lunedì), nella Sala Calabresi (Via Neruda, 1), a San Martino Siccomario, nei pressi di Pavia.

«Grazie alle suggestioni delle immagini esposte – spiegano dalla UILDM di Pavia – i visitatori saranno invitati a riflettere sul fatto che ciascuno, con le proprie peculiarità, può essere considerato effettivamente come un’opera d’arte. Al termine della visita, inoltre, tutti potranno lasciare un pensiero sul tema e avranno la possibilità di farsi immortalare in un ritratto fotografico da Fabio Salmoirago, autore e curatore della mostra».

«Sia con il calendario che con la mostra – sottolinea Fabio Pirastu, presidente della UILDM pavese – abbiamo voluto diffondere il messaggio che ogni giorno in Associazione cerchiamo di dare ai nostri Soci con disabilità e alle loro famiglie: e cioè che nonostante tutto, nonostante le difficoltà, dobbiamo trasmettere forza e capacità di superare i nostri limiti, perché abbiamo molto da dare agli altri, molto di più di quanto gli altri si possano aspettare». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@uildmpavia.it.

Stampa questo articolo