Una corsa campestre per l’autismo

Correre con le bellezze paesaggistiche e rurali della campagna umbra sullo sfondo, allo scopo di sostenere il progetto de La Semente, centro diurno, fattoria sociale e distretto rurale a Limiti di Spello (Perugia), impegnato a fianco dell’ANGSA Umbria (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), anche per l’inserimento lavorativo a vantaggio di ragazzi e adulti con autismo: sarà questo il significato della quarta “Ruralissima”, corsa campestre in programma per il 16 giugno, che si svolgerà all’insegna dello slogan “Cross Country for Autism” (“Corsa campestre per l’autismo”)

"Ruralissima", Limiti di Spello (Perugia"

La linea d’arrivo di una delle precedenti edizioni della “Ruralissima”

Correre con le bellezze paesaggistiche e rurali della campagna umbra sullo sfondo, con il preciso obiettivo di sostenere il progetto de La Semente, centro diurno, fattoria sociale e distretto rurale a Limiti di Spello (Perugia), impegnato dal 2011, tra gli altri servizi, anche per l’inserimento lavorativo a vantaggio di ragazzi e adulti con autismo: sarà questo il significato della quarta Ruralissima, corsa campestre in programma per sabato 16 giugno (ore 16: ritrovo; ore 17: giovani e giovanissimi; ore 19: adulti), all’interno della fattoria sociale della Semente, all’insegna dello slogan Cross Country for Autism (“Corsa campestre per l’autismo”).
A fianco del Centro Diurno di Limiti di Spello, va ricordato, vi è l’ANGSA Umbria (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), che ne gestisce le attività, anche in àmbito di agricoltura sociale, con la produzione di verdure e miele, oltreché con una recente iniziativa di agriturismo.

Organizzato dall’ASPA di Bastia Umbra (Associazione Sportiva Podisti Amatori), con il patrocinio di CONI Italia e dell’ENDAS (Ente Nazionale Democratico di Azione Sociale), l’evento – che sarà seguito da una cena bio nell’agriturismo de La Semente – consentirà dunque di condividere una giornata all’insegna della solidarietà, dello sport, della salute e della condivisione, il cui ricavato andrà appunto al Centro Diurno di Limiti di Spello. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa La Semente (Alessia Chiriatti), comunicazione@lasemente.it.

Stampa questo articolo