Un corso sulla ventilazione meccanica non invasiva

Si tratta esattamente della seconda edizione di tale iniziativa, che viene organizzata a Caltanissetta, e che è in programma il 10 e l’11 maggio, rivolgendosi a medici e infermieri, per fornir loro un utile aggiornamento teorico-pratico, che consenta di riconoscere le condizioni nelle quali intervenire con la ventilazione meccanica non invasiva e di farlo in modo corretto ed efficace

Disegno di uomo sottoposto a ventilazione meccanica non invasivaÈ in programma per venerdì 10 e sabato 11 maggio a Caltanissetta (presso il CEFPAS-Centro per la Formazione Permanente e l’Aggiornamento del Personale del Servizio Sanitario, Via Mulè, 1), la seconda edizione di un Corso teorico-pratico di ventilazione meccanica non invasiva, rivolto a medici e infermieri che lavorano all’interno dei reparti di Pneumologia, Medicina Interna, Area di Emergenza e Urgenza, Cardiologia e anche a specializzandi di tali discipline.
Coordinatore scientifico e didattico è Elio Virone, dirigente medico presso l’Unità Operativa Complessa delle Malattie dell’Apparato Respiratorio, nel Presidio Ospedaliero Sant’Elia di Caltanissetta dell’Azienda Sanitaria Provinciale 2, specialista in Anestesia e Rianimazione e in Malattie dell’Apparato Respiratorio. Tutor del corso è invece Salvatore Ferrigno, dirigente medico presso l’Unità Operativa Complessa di Anestesia e Rianimazione della medesima struttura sanitaria.

«La sovrassistenza o la sottoassistenza rispettivamente dei reparti di Terapia Intensiva Generale e di quelli ordinari, nel gestire la situazione dei pazienti respiratori critici di gravità intermedia – spiegano gli organizzatori dell’iniziativa – impone una revisione dei concetti stessi di fisiopatologia e clinica dell’insufficienza Respiratoria, che sono alla base dei meccanismi che rendono efficace la ventilazione meccanica non invasiva in ambienti con team addestrato, competente e motivato, come le Unità di Terapia Intermedia Respiratoria».
Obiettivo della due giorni di Caltanissetta è pertanto quello di fornire ai partecipanti un utile aggiornamento teorico-pratico, consentendo loro di riconoscere le condizioni nelle quali intervenire con la ventilazione meccanica non invasiva e farlo in modo corretto ed efficace.
I lavori si svolgeranno all’insegna di una forte interattività fra docenti e discenti, basandosi anche su prove pratiche e su simulazioni di situazioni probabili nella pratica clinica quotidiana. (S.B.)

È disponibile il programma completo del corso. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Segreteria Organizzativa (Zerotre), staff@zerotre-adv.it.

Stampa questo articolo