Scuola-lavoro: un nuovo modello, che promuove l’inclusione

Copione, microfono e scarpette da punta: sono gli “strumenti” che alcuni studenti dell’Istituto Tecnico Einaudi di Roma impareranno a usare, nel corso della loro esperienza di alternanza scuola-lavoro presso l’Associazione Accademia L’Arte nel Cuore, il noto progetto di formazione artistica integrata multidisciplinare per persone con e senza disabilità. L’iniziativa – che viene presentata oggi, 12 dicembre – intende valorizzare le attitudini personali degli studenti, fornir loro un’adeguata formazione nell’àmbito dello spettacolo e al contempo promuovere la cultura dell’inclusione

L'Arte nel Cuore, "Happy Friends"

Un’immagine dello spettacolo “Happy Friends”, portato in scena dall’Associazione romana Accademia L’Arte nel Cuore

Proporre un nuovo modello di alternanza scuola-lavoro, un progetto pilota che valorizzi le attitudini personali di ciascuno studente, fornisca un’adeguata formazione nell’àmbito dello spettacolo e al contempo promuova una cultura dell’inclusione: è questo l’obiettivo della partnership avviata tra l’Istituto Superiore Tecnico Luigi Einaudi di Roma e l’Associazione romana Accademia L’Arte nel Cuore, progetto di formazione artistica integrata multidisciplinare per persone con e senza disabilità, di cui ci siamo già più volte occupati nel nostro giornale.
L’iniziativa – che vedrà quindi alcuni giovani studenti impegnati presso L’arte nel Cuore – viene presentata nella mattinata di oggi, 12 dicembre, nel corso di una conferenza stampa presso lo stesso Istituto Einaudi (Via di Santa Maria alle Fornaci, 1, ore 11.30).

«Copione, microfono e scarpette da punta – raccontano dall’Arte nel Cuore -: saranno questi gli “strumenti” che gli studenti impareranno a usare nel corso di un progetto che avrà frequenza pluriennale, che è patrocinato dalla Regione Lazio e che consentirà a ciascun allievo di poter lavorare in condivisione, affrontare le proprie debolezze e riconoscere il proprio talento, anche nell’ottica di un futuro inserimento professionale».
Moderata da Marina di Foggia, vicepreside dell’Istituto Einaudi, la conferenza stampa di presentazione prevede la partecipazione di Massimiliano Smeriglio, vicepresidente della Regione Lazio e anche assessore alla Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo della stessa, Diana Guerani, dirigente scolastico dell’Istituto Einaudi, Daniela Alleruzzo, fondatrice e presidente dell’Arte nel Cuore e Gianluca Fabi, responsabile della Comunicazione nell’Università Niccolò Cusano di Roma. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Donatella Gimigliano (d.gimigliano@bixpromotion.it).

Stampa questo articolo