Il taglio di quel fondo: la replica del Ministro

«A tagliare quei fondi è stata la Legge di Bilancio per il 2018 del precedente Governo Gentiloni. Noi questi fondi stiamo cercando di incrementarli»: così il ministro per la Famiglia e le Disabilità Fontana ha replicato alle accuse arrivate nei giorni scorsi al Governo di avere decurtato di 5 milioni di euro per quest’anno e di 5 milioni per il 2019, il “Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”, previsto dalla Legge 112/16 (meglio nota come Legge sul “Durante e Dopo di Noi”)

Padre insieme a figlio con disabilitàIl ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana ha affidato alle agenzie la propria replica alle accuse arrivate nei giorni scorsi al Governo di avere decurtato di 5 milioni di euro per quest’anno e di 5 milioni per il 2019, il  “Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare”, previsto dalla Legge 112/16 (meglio nota come Legge sul “Durante e Dopo di Noi”) (se ne legga anche sulle nostre pagine).

«In realtà – ha dichiarato il Ministro all’ANSA –  a tagliare quei fondi è stata la Legge di Bilancio per il 2018 [Legge 205/17, N.d.R.] del precedente Governo Gentiloni. Noi questi fondi stiamo cercando di incrementarli». (S.B.)

Stampa questo articolo

Warning: filemtime(): stat failed for /web/htdocs/www.superando.it/home/ml/ml.lock in /web/htdocs/www.superando.it/home/wp-content/themes/superando/footer.php on line 73