Tempo di formazione sui diritti

Tre percorsi di informazione e formazione, uno sui diritti delle persone con disabilità uditiva a Milano, uno sulla protezione giuridica delle persone fragili a Castiglione delle Stiviere (Mantova) e uno sul progetto di vita a Milano, compongono il fitto programma di iniziative impostato per le prossime settimane dall’Associazione milanese InCerchio, impegnata nella tutela e nella promozione dei diritti delle persone fragili

Elaborazione grafica basata su varie parole (al centro "disabilità")È un fitto programma di iniziative, quello impostato per le prossime settimane dell’Associazione milanese InCerchio, impegnata nella tutela e nella promozione dei diritti delle persone fragili.
Si incomincerà domani, mercoledì 10 ottobre (ore 16-18, come negli incontri successivi), con l’avvio di un percorso di informazione e formazione sui diritti delle persone con disabilità uditiva, organizzato in collaborazione con il Servizio No Barriere alla Comunicazione del Comune di Milano, gestito dalla Cooperativa Spazio Aperto Servizi, e con la Fondazione Pio Istituto dei Sordi.
Nel primo incontro – che come gli altri si terrà presso lo Spazio No Barriere (Viale Zara, 100, Milano) – si affronteranno i temi riguardanti l’Accertamento della condizione di sordità da parte delle apposite commissioni e i correlati benefici. Nel secondo incontro, invece, previsto per il 24 ottobre, si parlerà di Strumenti per l’inclusione lavorativa e il terzo, infine, in programma per il 10 novembre, sarà dedicato all’amministrazione di sostegno.

Sarà invece organizzato in collaborazione con l’organizzazione di volontariato Auxilia (Rete Amministratori di Sostegno Mantova), il percorso riguardante la protezione giuridica delle persone fragili, che si articolerà anch’esso su tre incontri, presso la Cooperativa Fiordaliso (Via Campasso) di Castiglione delle Stiviere (Mantova).
Si tratterà di tre incontri, tutti previsti per il sabato mattina (ore 9.30-12.30), il 13 ottobre, il 27 ottobre e il 10 novembre, rivolgendosi a familiari, volontari e operatori, interessati ad acquisire non solo elementi conoscitivi, ma anche spunti di riflessione su un incarico da intendersi come servizio, oltre agli strumenti operativi per adempierlo al meglio.

E da ultimo, ma non ultimo, Come progettare per tempo il “Dopo di Noi”: leggi, risorse, progetti, ulteriore percorso di informazione e formazione per familiari di persone fragili, durante il quale InCerchio fornirà, presso la propria sede (Via Giasone del Maino, 16, Milano) una serie di indicazioni concrete su norme, servizi, progetti per costruire per tempo il progetto di vita dei propri cari, un progetto di qualità e destinato a durare nel tempo.
Quattro gli incontri pomeridiani in programma, tutti di venerdì, esattamente il 19 ottobre, il 26 ottobre, il 9 novembre e il 16 novembre.
«Il corso – così viene presentato da InCerchio – sarà condotto da docenti esperti, che presenteranno lo scenario normativo di riferimento per gli interventi pubblici e le mappature dei servizi, gli strumenti giuridici ed economici per sostenere la progettazione, per poi entrare nel merito, insieme ad operatori e familiari già coinvolti, di progetti concreti in cantiere, di varia tipologia». (S.B.)

A questo, a questo e a questo link sono rispettivamente disponibili gli approfondimenti e i programmi riguardanti le tre iniziative segnalate. Per ulteriori informazioni: legale@associazioneincerchio.com.

Stampa questo articolo