Disabilità visiva: tutto quel che serve, per una reale inclusione lavorativa

Un convegno e dieci workshop monotematici di approfondimento, per una giornata in cui l’Istituto dei Ciechi di Milano tenterà di gettare le giuste basi per quell’approccio integrato che, coinvolgendo Centri per l’Impiego, Organizzazioni Sindacali, Istituzioni Scolastiche, Università, Enti Locali, Aziende e naturalmente le persone con disabilità visiva e le loro famiglie, consenta finalmente di vincere la sfida per il lavoro delle persone cieche e ipovedenti. Accadrà il 30 novembre a Milano ed è ora disponibile anche il programma dell’importante evento, insieme agli abstract dei contenuti

Lavoratore con disabilità visiva

Un lavoratore con disabilità visiva

«A carattere formativo ed esperienziale, il convegno del 30 novembre esaminerà le fasi e i processi necessari per una reale inclusione lavorativa delle persone cieche e ipovedenti. In particolare, gli esperti si confronteranno sulle realtà locali, regionali e nazionali, sulle buone prassi, sulle strategie e metodologie progettuali adottate nei vari contesti, mettendo a fuoco soprattutto i complessi e determinanti aspetti che concorrono alla realizzazione di un inserimento lavorativo di successo. A tale scopo è fondamentale, infatti, un approccio integrato e articolato che consideri un’ampia e solida istruzione di base, efficaci percorsi di formazione professionale e formazione mirata, l’impiego di tecnologie accessibili, la conoscenza e l’applicazione della normativa vigente».
Così, su queste stesse pagine, l’Istituto dei Ciechi di Milano aveva presentato qualche settimana fa la giornata intitolata Istruzione, Formazione, Lavoro. Un approccio integrato per vincere la sfida dell’occupazione per le persone con disabilità visiva, in programma per il 30 novembre prossimo presso la propria sede di Via Vivaio, 7, con un convegno in mattinata e una serie di workshop monotematici di approfondimento nel pomeriggio.
«Un appuntamento – aveva aggiunto Franco Lisi, direttore scientifico dell’Istituto dei Ciechi di Milano – che tra i suoi aspetti più significativi, potrà contare sul coinvolgimento reale delle aziende, di quelle virtuose, di quelle che intendono assumere e di quelle che semplicemente vogliono conoscere per capire».

Oggi, a poco più di una settimana dall’importante evento, possiamo mettere a disposizione dei Lettori il programma completo (a questo link), ricordare che durante la giornata verranno anche presentati i risultati del Progetto Monza Brianza, realizzato in collaborazione con l’UICI della Lombardia (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), nonché fornire l’elenco dei titoli scelti per i dieci workshop del pomeriggio, che saranno esattamente:
° Dall’inclusione scolastica all’integrazione nel mondo del lavoro: requisiti, abilità e strumenti indispensabili.
° Accessibilità: normativa vigente, significati possibili, elementi fondamentali per lo sviluppo di applicazioni e siti web accessibili, redazione di contenuti e documenti accessibili.
° Libri di tutti: l’importanza di produrre contenuti digitali e accessibili.
° Sistema dotale: strumenti a disposizione delle aziende per l’inserimento e la riqualificazione del personale con disabilità.
° Simulazione colloqui di lavoro di gruppo: esercitazioni.
° Sviluppo sostenibile e responsabilità sociale: le pratiche più efficaci per promuovere lo sviluppo sostenibile secondo l’Agenda 2030 dell’ONU.
° Autonomia e indipendenza: presentazione di sistemi e prodotti volti a favorire l’orientamento e la mobilità di persone con disabilità visiva, sia in ambiente esterno, sia in ambiente interno all’azienda.
° Dialogo nel Buio: un esempio di integrazione che crea valore.
° Incontro con le famiglie: insieme per costruire un futuro.
° Colloqui con le aziende: colloqui di lavoro individuali con le aziende, riservati alle persone con disabilità visiva.

Allo stesso link, inoltre, che reca il programma, si potrà accedere anche a una serie di preziosi abstract sui contenuti del convegno e degli stessi workshop monotematici. (S.B.)

Per ulteriori informazioni: convegno.lavoro2018@istciechimilano.it.

Stampa questo articolo