Quanti eventi per il 2 Aprile!

Proponiamo una rapida carrellata di alcuni eventi – di molti altri ci siamo già occupati a parte, rimandando anche i Lettori al lungo elenco presente nel sito della FIA (Fondazione Italiana per l’Autismo) – in programma da nord a sud del nostro Paese in questi giorni che ruotano attorno alla Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo del 2 Aprile

Immagine-simbolo internazionale del mondo "illuminato di blu", per la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell'Autismo del 2 Aprile

Una delle immagini-simbolo internazionali del mondo “illuminato di blu”, in occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo del 2 Aprile

Abbiamo già ampiamente riferito, in altra parte del giornale, delle iniziative coordinate dalla FIA (Fondazione Italiana per l’Autismo), in occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo del 2 Aprile, rimandando i Lettori a una specifica pagina presente nel sito della stessa FIA, per l’elenco delle tantissime iniziative proposte in questi giorni su tutto il territorio nazionale.
Qui proponiamo una rapida carrellata di alcuni eventi – di altri ci siamo già occupati a parte – in programma da nord a sud del nostro Paese.

Dopo Venezia e Verona, sarà quest’anno Padova, dal 1° all’8 aprile, il cuore di Euritmie. Talenti speciali accedono alle arti, rassegna culturale e scientifica centrata su varie esposizioni, incontri e spettacoli, tutti ruotanti attorno al tema dei disturbi dello spettro autistico e anche alle espressioni artistiche di persone affette da tali patologie.
Il convegno del 1° aprile sul tema Autismi, lavorare insieme a favore di una rete di servizi, la mostra di pittura e fotografia intitolata Accosta.Menti (1-8 aprile), la conferenza scientifica del 6 aprile Autismi, lo stato dell’arte, la giornata dedicata alle scuole del 7 aprile (Buone prassi per una scuola alternativa a favore dell’autismo) e lo spettacolo Guardami negli occhi, sempre il 7 aprile, scritto a più mani da persone con autismo, psicologi e attori: queste le iniziative previste in tale àmbito, a cura del Coordinamento Autismo Veneto, realtà nata un anno fa, che raggruppa venti associazioni formate da genitori e parenti di persone con disturbi dello spettro autistico (approfondimenti a questo link. Per ulteriori informazioni: info@viviautismo.org).
Sempre riguardo al Veneto, segnaliamo anche – come ci informa l’ANGSA Regionale (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) – il flash mob di Crespano (Treviso) del 1° aprile e la messa in onda su RAI Scuola, il 2 aprile (ore 20.30) di un documentario realizzato da Francesca Pinto, nel quale sono stati ripresi dal vivo alunni con disturbi dello spettro autistico in diverse scuole italiane (per informazioni: angsaveneto@gmail.com).

A Udine, per il 2 aprile, è in programma l’Autism Festival 2017, festa cittadina fortemente voluta dall’Associazione ProgettoAutismo FVG, per portare l’autismo in Piazza Libertà, ovvero nel cuore della città friulana.
Tra le varie iniziative, è prevista anche una “particolare” visita al Museo Archeologico di Udine, condotta da guide speciali con autismo, il tutto parte integrante di Come-In!, progetto triennale europeo di cui ci siamo già occupati nel nostro giornale (approfondimenti a questo link, Per ulteriori informazioni: info@progettoautismofvg.it).

Mentre poi a Milano lo spettacolo The Bodyguard – Il Musical, in scena al Teatro Nazionale il 2 aprile (ore 15) servirà a sostenere l’Agenda Blu, centro dell’Associazione L’abilità, dedicato ai bambini dai 2 ai 6 anni con disturbi dello spettro autistico (approfondimenti a questo link. Per ulteriori informazioni: info@labilita.org), a Novara, sempre il 2 aprile (Circolo dei Lettori al Complesso Monumentale del Broletto, ore 18.30), è in programma la presentazione di NeuroTribù. I talenti dell’autismo e il futuro della neurodiversità (Edizioni LSWR, 2016), volume del giornalista Steve Silberman, divenuto un vero e proprio caso letterario negli Stati Uniti, di cui abbiamo già ampiamente scritto nel nostro giornale (per informazioni: Grazia Lapaglia, g.lapaglia@lswr.it).

Altra opera da noi segnalata proprio nei giorni scorsi, in occasione di una proiezione a Pordenone, è il film candidato all’Oscar come miglior documentario Life, Animated di Roger Ross Williams, tratto dall’omonimo libro Premio Pulitzer del giornalista del «New York Times» Ron Suskind, padre del protagonista, il giovane Owen, capace di superare alcune problematiche dell’autismo grazie all’aiuto della propria famiglia e dei classici Disney.
Life, Animated sarà al centro di una proiezione seguita da dibattito, proposta per il 2 aprile a Pisa (Cinema Arsenale, ore 19), dal Cineclub Arsenale, in collaborazione con l’IRCCS Stella Maris di Calambrone (Pisa) e l’Associazione Autismo Pisa (approfondimenti a questo link. Per informazioni: Roberta Rezoalli, r.rezoalli@gmail.com).

A Roma, l’Associazione Il Filo dalla Torre, sempre il 2 aprile, realizzerà il progetto denominato Autismo sostiene il sociale: rendiamo pulito il nostro parco, per evidenziare le risorse che tutte le persone possono mettere a disposizione della comunità, oltre ad avere già avviato nei giorni scorsi una serie di giornate di informazione gratuita per le scuole e ad organizzare il Concorso Un disegno una frase per l’autismo, rivolto anch’esso alle scuole (approfondimenti a questo link. Per informazioni: ufficiostampa@filodallatorre.it).

E da ultima, ma non certo ultima, la bella iniziativa, nell’àmbito della Rassegna Kids Club, all’insegna dell’accessibilità al cinema di bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico, tramite il sistema Friendly Autism Screening, ovvero di un particolare adattamento dell’ambiente che rende possibile alle persone con autismo la visione dei film in serenità.
Il  2 aprile, dunque (ore 11), in otto multisale del Circuito UCI Cinemas (UCI Bicocca di Milano, UCI Torino Lingotto, UCI Palermo, UCI Roma Est, UCI Meridiana di Bologna, UCI Firenze, UCI Como e UCI Romagna Savignano Sul Rubicone), vi sarà una proiezione speciale del film I Puffi 2 – Friendly Autism Screening.
L’iniziativa si avvale della collaborazione dell’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori dei Bambini Autistici) e di Stefano Pierpaoli, Daniela Trunfio e Laura Crivellaro, rispettivamente presidenti delle Associazioni Consequenze, Torino+Cultura Accessibile e Red (approfondimenti a questo link. Per informazioni: Stefano Pierpaoli, stepierpaoli@gmail.com). (S.B.)

Stampa questo articolo