La cosa più naturale del mondo

«Qual è la cosa più naturale e comune al mondo? – si chiede Giorgio Genta – È naturalmente quella più diffusa. E siccome sulla Terra ci sono circa un miliardo di persone con disabilità di vari gradi e tipi, tenendo anche conto che – soprattutto in Italia – l’innalzarsi dell’età media della popolazione ha portato anche a far crescere ulteriormente il numero degli anni con disabilità, potremmo concludere che in Italia si vive nel modo più naturale, più dieteticamente giusto, più elegante, più fantasioso e più “disabile”. Peccato che i nostri politici e amministratori non se ne siano accorti…»

Tante persone compongono la figura di una carrozzinaLa prossima volta che vorrete fare uno di quei giochi che una volta venivano chiamati ”di società” provate a fare una domanda: qual è la cosa più naturale e comune al mondo? Credo otterrete le più svariate risposte, da quelle più improbabili (essere multimiliardari in dollari…) a quelle quasi giuste (essere felici o almeno aspirare di esserlo…), ma quella esatta è una sola: la disabilità!
Non ci credete? Vediamo di dissolvere assieme i vostri dubbi.

La cosa più naturale del mondo naturalmente è quella più diffusa. Credo esistano sulla Terra più o meno un miliardo di persone con disabilità di vari gradi e tipi, dall’anziano con turbe cognitive (chi scrive) a persone in stato di coma persistente.
In Europa, poi, e marcatamente in Italia, l’innalzarsi dell’età media della popolazione ha portato a un apparente paradosso: si vive più a lungo, ma aumenta ulteriormente il numero degli anni con disabilità. Tutti, se vivremo abbastanza, saremo disabili.
Potremmo dunque concludere – e spero siate d’accordo – con una sorta di aforisma: in Italia si vive nel modo più naturale, più dieteticamente giusto, più elegante, più fantasioso e più “disabile”.
Peccato che i nostri politici e amministratori non se ne siano accorti…

Stampa questo articolo