Un sostegno alle famiglie per progettare la vita indipendente dei figli

«Con questa iniziativa siamo impegnati a sostenere i genitori nel progettare la vita indipendente dei propri figli e figlie fin da quando sono piccoli/e»: così la Fondazione Oltre Noi di Viterbo presenta il proprio progetto “Sportello 112/2016: uno sportello di ascolto per famiglie con figli con disabilità”, nell’àmbito del quale ripartiranno domani, 24 aprile, in modalità online, i gruppi formativi e informativi di Auto Mutuo Aiuto, rivolti appunto a genitori di persone con disabilità da 0 a 14 anni e condotti dalla psicologa e psicoterapeuta Maria Chiara Pagnottelli

Locandina degli incontri promossi dalla Fondazione Oltre Noi di ViterboSi chiama Sportello 112/2016: uno sportello di ascolto per famiglie con figli con disabilità e fa segnatamente riferimento alla Legge 112/16, meglio nota come “Legge sul Dopo di Noi” o “sul Durante e Dopo di Noi”, il progetto realizzato dalla Fondazione Oltre Noi di Viterbo, realizzato grazie al contributo della Fondazione Carivit e dell’Associazione Viterbo Con Amore.
«Con questa iniziativa – spiegano i promotori – siamo impegnati a sostenere i genitori nel progettare la vita indipendente dei propri figli e figlie fin da quando sono piccoli/e. Crediamo infatti sia un’iniziativa molto importante per le famiglie, poiché il sostegno è sia psicologico che informativo, sui diritti e sulla fiscalità, con la possibilità di chiedere consulenze personali ai professionisti che collaborano con la nostra Fondazione in maniera totalmente gratuita».

In tale àmbito, ripartiranno proprio nel pomeriggio di domani, sabato 24 aprile in modalità online, i gruppi formativi e informativi di Auto Mutuo Aiuto, rivolti appunto a genitori di persone con disabilità da 0 a 14 anni e condotti dalla psicologa e psicoterapeuta Maria Chiara Pagnottelli.
In totale sono previsti sei incontri, che si protrarranno fino a lunedì 28 giugno. (S.B.)

Per partecipare agli incontri (piattaforma Google Meet), accedere a questo link. A quest’altro link ne è disponibile il calendario. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Martina Indiveri (responsabile della comunicazione per la Fondazione Oltre Noi), martinaindiveri@gmail.com.

Stampa questo articolo