Centro Protesi INAIL: ultima tappa, a Bormio, per lo Ski Tour del Cinquantenario

Giungerà a conclusione, dall’8 al 10 aprile in Valtellina, lo “Ski Tour del Cinquantenario”, evento sportivo organizzato dal Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (Bologna), in occasione del cinquantesimo anniversario dalla propria fondazione. Grande l’entusiasmo finora riscontrato nelle prime due tappe, in Piemonte e in Trentino, che hanno visto la partecipazione di quarantacinque persone, individuate dal Centro Protesi tra i propri assistiti, impegnate nei corsi di monosci

Una partecipante allo Ski Tour del Cinquantenario del Centro Protesi INAILComincerà venerdì 8 aprile a Bormio (Sondrio), in Valtellina, la terza e ultima tappa dello Ski Tour del Cinquantenario, evento sportivo organizzato dal Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (Bologna), in occasione del cinquantesimo anniversario dalla propria fondazione [se ne legga nel nostro sito la presentazione generale cliccando qui, N.d.R.].
Pensati per  avvicinare allo sci persone con disabilità motoria, in particolare colpite da mielolesione, i tre corsi/evento – uno per principianti e due di perfezionamento – hanno visto in totale la partecipazione di quarantacinque persone, individuate dal Centro Protesi INAIL tra i propri assistiti.
Prima di approdare in Lombardia, la prima e la seconda tappa si sono svolte in gennaio a Sauze d’Oulx (Piemonte) e in febbraio a Folgaria (Trentino).

Con la collaborazione dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Freerider Sport Events, del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e della FISIP (Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici), l’evento di Bormio sarà strutturato in tre giornate di cui due di corso sci e una dedicata alla “minigara” finale, con coppe ai primi tre classificati e medaglie-ricordo per tutti. A premiare i partecipanti sarà il direttore centrale della Riabilitazione INAIL Mario Carletti.
Durante il corso, ogni partecipante utilizza un monosci, preadattato secondo le caratteristiche personali, sotto la guida di maestri e tecnici specializzati che curano anche la necessaria preparazione teorica, attraverso la proiezione di filmati e slide commentati.
A completare il training, anche a Bormio vi saranno alcuni tecnici dimostratori, individuati tra i campioni nazionali e paralimpici della disciplina sportiva, come  Luca Maraffio e Pietro Trozzi. Grande, infine, anche l’impegno degli operatori del Centro Protesi, che hanno supportato i partecipanti sia dal punto di vista tecnico che sanitario.

Lo Ski Tour del Cinquantenario è stato accolto ovunque con grande entusiasmo, sia dai partecipanti che dai loro accompagnatori, ma anche da parte dei normali frequentatori delle piste di sci, che hanno potuto assistere alle performance degli “sciatori seduti”.
Da ricordare in conclusione che anche in Valtellina verrà realizzato un filmato suddiviso in clip e visibile su YouTube, digitando Centro Protesi INAIL Ski Tour Cinquantenario, oppure collegandosi dal sito della struttura di Vigorso di Budrio (www.inail.it/centroprotesi). (S.A.)

Per ulteriori informazioni: Area Comunicazione Istituzionale Centro Protesi INAIL, tel. 051 6936243, s.amadesi@inail.it.
Stampa questo articolo