Pensioni e indennità: gli importi per il 2017

È stata prodotta in questi giorni la Circolare dell’INPS che ha ridefinito anche per quest’anno le provvidenze economiche riguardanti varie categorie di persone con disabilità, in base all’inflazione e al costo della vita. Nel segnalare tutti i nuovi importi, confrontandoli con quelli del 2016, si noteranno scostamenti minimi o nulli, come stabilito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con quello del Lavoro e delle Politiche Sociali

Realizzazione grafica con modellino di persona in carrozzina sopra a soldi di metallo e di cartaCome ogni anno, l’INPS ha ridefinito – collegandoli agli indicatori dell’inflazione e del costo della vita – gli importi delle pensioni, degli assegni e delle indennità che vengono erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordi e i relativi limiti reddituali previsti per alcune provvidenze economiche. A fissare dunque per il 2017 i vari importi e i relativi limiti reddituali è stata esattamente la Circolare n. 8 della Direzione Centrale delle Prestazioni dell’INPS, prodotta il 17 gennaio.
Qui di seguito riportiamo i vari importi in euro, dai quali risultano, come si potrà notare, scostamenti minimi o nulli rispetto al 2016. Questo succede perché, come viene spiegato dal Servizio HandyLex.org, «l’INPS si adegua alle indicazioni del Decreto del 17 novembre 2016, emanato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che fissa nella misura dello 0,0 per cento l’aumento di perequazione automatica da attribuire alle pensioni, in via definitiva, per l’anno 2016, nella misura dello 0,0 per cento l’aumento di perequazione automatica da attribuire alle pensioni stesse e ai limiti di reddito, in via previsionale, per l’anno 2017, mentre fissa all’1,37 per cento l’aumento delle indennità». (S.G.)

Pensione ciechi civili assoluti
2017: 302,23 (limite di reddito: 16.532,10) – 2016: 302,23 (limite di reddito: 16.532,10)

Pensione ciechi civili assoluti (se ricoverati)
2017: 279,47 (limite di reddito: 16.532,10) – 2016: 279,47 (limite di reddito: 16.532,10)

Pensione ciechi civili parziali
2017: 279,47 (limite di reddito: 16.532,10) – 2016: 279,47 (limite di reddito: 16.532,10)

Pensione invalidi civili totali
2017: 279,47 (limite di reddito: 16.532,10) – 2016: 279,47 (limite di reddito: 16.532,10)

Pensione sordi
2017: 279,47 (limite di reddito: 16.532,10) – 2016: 279,47 (limite di reddito: 16.532,10)

Assegno mensile invalidi civili parziali
2017: 279,47 (limite di reddito: 4.800,38) – 2016: 279,47 (limite di reddito: 4.800,38)

Indennità mensile frequenza minori
2017: 279,47 (limite di reddito: 4.800,38) – 2016: 279,47 (limite di reddito: 4.800,38)

Indennità accompagnamento ciechi civili assoluti

2017:911,53 (limite di reddito: nessuno) – 2016: 899,38 (limite di reddito: nessuno)

Indennità accompagnamento invalidi civili totali
2017: 515,43 (limite di reddito: nessuno) – 2016: 512,34 (limite di reddito: nessuno)

Indennità comunicazione sordi
2017: 255,79 (limite di reddito: nessuno) – 2016: 254,39 (limite di reddito: nessuno)

Indennità speciali ciechi ventesimisti
2017: 208,83 (limite di reddito: nessuno) – 2016: 206,59 (limite di reddito: nessuno)

Lavoratori con drepanocitosi o talassemia major
2017: 501,89 (limite di reddito: nessuno) – 2016: 501,89 (limite di reddito: nessuno)

Si ringrazia per l’elaborazione dei dati il Servizio HandyLex.org.

Stampa questo articolo