L’accessibilità per le persone con disabilità visiva ai luoghi di cultura

Saranno la Sezione di Gorizia di Italia Nostra, in collaborazione con l’UICI locale (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), ad organizzare il seminario sull’“Accessibilità ai luoghi della cultura da parte delle persone con disabilità visiva”, in programma per il 6 e 7 febbraio nella città isontina, nell’àmbito del Progetto “Gorizia conTatto”, tramite il quale ci si propone appunto l’obiettivo di realizzare un sistema integrato di accessibilità al patrimonio storico e culturale della città per non vedenti e ipovedenti

Opera di John Bramblitt, pittore cieco

Un’opera del pittore cieco americano John Bramblitt

Come ci informa il CRIBA FVG (già Centro Regionale d’Informazione sulle Barriere Architettoniche e oggi Centro Regionale d’Informazione sul Benessere Ambientale del Friuli Venezia Giulia), saranno la Sezione di Gorizia di Italia Nostra, in collaborazione con l’UICI locale (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), ad organizzare il seminario sull’Accessibilità ai luoghi della cultura da parte delle persone con disabilità visiva, in programma per lunedì 6 e martedì 7 febbraio nella città isontina (Sala della Torre della Fondazione Carigo, Via Carducci, 2), nell’àmbito del Progetto Gorizia conTatto, con il quale ci si propone appunto l’obiettivo di realizzare un sistema integrato di accessibilità al patrimonio storico e culturale della città per non vedenti e ipovedenti.

La due giorni potrà avvalersi della partecipazione tra gli altri di due tra i massimi esperti delle problematiche legate all’accessibilità al patrimonio artistico e culturale da parte di fruitori con disabilità visive, quali Aldo Grassini, direttore del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, e Loretta Secchi, responsabile del Museo Tattile Anteros di Bologna.
Rivolto principalmente ad operatori museali, guide turistiche, laureati e studenti dei corsi di Conservazione dei Beni Culturali, Scienze e Tecniche del Turismo Culturale, Ingegneria e Architettura, come pure a diplomati e studenti degli ultimi anni degli Istituti Superiori con finalità pedagogiche, artistiche o turistiche, il seminario sarà aperto dai saluti istituzionali, per i quali sono stati invitati anche il sindaco di Gorizia Ettore Romoli e il presidente della Consulta Regionale delle Associazioni di Persone con Disabilità e delle loro Famiglie Vincenzo Zoccano. (S.B.)

È disponibile il programma completo del seminario di Gorizia. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: -mail: info@italianostra.go.it, uicgo@uiciechi.it.

Stampa questo articolo