A Genova il Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla

Verrà inaugurato domani, 7 giugno, a Genova, il Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla e patologie similari, struttura nata grazie al sostegno della FISM, Fondazione che opera a fianco dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), insieme all’Ospedale Policlinico San Martino e all’Università di Genova. Il Centro è dotato di un macchinario altamente innovativo, il primo del genere in Italia, acquistato dalla FISM e da dedicare appunto alla ricerca scientifica

Ospedale San Martino di Genova

L’Ospedale San Martino di Genova

Verrà inaugurato domani, 7 giugno, presso il Padiglione Specialità Neuroradiologia dell’Ospedale San Martino di Genova, il Centro di Ricerca in Risonanza Magnetica sulla sclerosi multipla e patologie similari, struttura nata grazie al sostegno della FISM (Fondazione Italiana Sclerosi Multipla) e dell’AISM – l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla che proprio quest’anno celebra il cinquantenario dalla propria nascita e al cui fianco la FISM agisce – insieme all’Ospedale Policlinico San Martino e all’Università di Genova.
Il Centro è dotato di un tomografo a risonanza magnetica di fascia alta 3 tesla (Siemens Magnetom Prisma-System), da dedicare appunto alla ricerca scientifica.
Si tratta di un macchinario altamente innovativo, il primo del genere in Italia, acquistato dalla FISM e che da domani sarà a disposizione dei gruppi di ricerca degli Enti fondatori, il cui accordo è stato siglato nell’aprile dello scorso anno, alla presenza di Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità della Regione Liguria, che parteciperà pure all’incontro inaugurale di domani. (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo dell’incontro inaugurale di domani, 7 giugno, all’Ospedale San Martino di Genova. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa AISM (Barbara Erba), barbaraerba@gmail.com.

Stampa questo articolo