L’amico speciale dei bambini della Valdera

Gli insegnanti degli alunni dai quattro ai sette anni della Valdera, zona della Toscana che comprende alcuni Comuni, hanno tempo fino al 7 settembre prossimo per aderire al concorso “L’amico speciale”, un progetto di educazione alla solidarietà in tema di autismo indetto dal Centro Informare un’H

Disegno di bambina che scrive su una lavagnettaNell’ambito dei progetti di educazione alla salute promossi dalla SDS (Società della Salute) della Valdera, in collaborazione con il Comune di Peccioli e la Sezione di Pisa della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), il Centro Informare un’H “Gabriele Giuntinelli” ha indetto il concorso denominato L’amico speciale.
Sono invitati ad aderirvi, entro il 7 settembre 2007, gli insegnanti di bambini di età tra i quattro e i cinque anni delle scuole di infanzia e di bambini dei primi due anni delle scuole primarie della Zona Valdera, tramite la compilazione e l’invio di un apposito modulo.
A costoro verrà consegnato gratuitamente l’opuscolo intitolato L’amico speciale, attorno al quale verrà poi chiesto ai docenti di incentrare alcune lezioni volte alla produzione di lavori di gruppo in classe, come temi, disegni, cartelloni, fumetti, video e altro.
I lavori dovranno poi essere consegnati entro la fine di febbraio del 2008 a un gruppo multidisciplinare incaricato dagli organizzatori del concorso di valutare il materiale ricevuto, cercando di capire quanto i bambini abbiano assimilato le caratteristiche dell’autismo e quanto si siano sensibilizzati sul tema.
In particolare, i criteri di valutazione saranno la rilevazione del grado di partecipazione del gruppo classe, la comprensione della tematica trattata, la rielaborazione dei contenuti e il risultato espressivo.
La premiazione considererà tre fasce diverse di alunni, quelli delle scuole dell’infanzia, delle prime classi delle scuole primarie e delle seconde classi. Per ognuna delle tre categorie verranno assegnati tre premi, rispettivamente di 300, 200 e 100 euro.

Lo scopo dell’inziativa è quello di informare e sensibilizzare bambini e insegnanti rispetto alle problematiche dell’autismo, disturbo pervasivo dello sviluppo che coinvolge la capacità d’interazione sociale, la comunicazione verbale e non verbale e l’immaginazione.
La sensibilizzazione è particolarmente importante nei confronti delle persone autistiche perché il grado della loro integrazione sociale dipenderà quasi interamente dall’atteggiamento, più o meno consapevole e disponibile, di chi li circonda.
(B.P.)

Per inviare le adesioni (entro e non oltre il 7 settembre 2007):
Rossella Iorio, c/o Società della Salute Valdera
Via Fantozzi, 14, 56025 Pontedera (Pisa)
fax 0587 273519, iorio@sdsvaldera.it

Per inviare gli elaborati (entro la fine di febbraio del 2008):
Simona Lancioni, c/o Informare un’H – Centro “Gabriele Giuntinelli”
Via De Chirico, 11, 56037 Peccioli (Pisa)
tel. 0587 672444, fax 0587 672445,
info.h@valdera.org
Orari al pubblico: lunedì e mercoledì ore 9-13.30 e 14.30-18.

Stampa questo articolo