Le tecnologie informatiche a scuola e la disabilità

Temi di grande attualità e importanza quelli che saranno al centro dell’incontro pubblico organizzato per il 28 marzo a Villaverla, in provincia di Vicenza, dalla locale Associazione Integrazione e dall’ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) della città berica

Alunna e insegnante di sostegno al computer in un'aula scolasticaÈ organizzato dalle Associazioni Integrazione ONLUS di Villaverla e dall’ANMIC di Vicenza (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili), in collaborazione con l’ULSS 4 Alto Vicentino di Thiene e con il CTI Alto Vicentino (Centro Territoriale per l’Integrazione), l’incontro pubblico che si terrà venerdì 28 marzo a Villaverla, in provincia di Vicenza (Aula Magna della Scuola Media Carlo Goldoni, Via Giovanni XXIII, 9, ore 20.30), dedicato all’uso delle tecnologie e alle potenzialità di esse nei confronti delle persone con disabilità.

Per l’occasione verrà innanzitutto presentato il libro Il computer di sostegno. Ausili informatici a scuola (Erickson Edizioni), curato dall’esperto di tecnologie e disabilità Flavio Fogarolo – collaboratore, tra l’altro, del Progetto Handitecno, promosso dall’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica INDIRE e dell’omonimo sito dedicato alle tecnologie nelle scuole per persone con disabilità – con contributi dello stesso curatore, oltre che di Walter Casamenti, Roberto Cuzzocrea e Barbara Porcella.
Successivamente spazio al progetto dell’ANMIC di Vicenza denominato Tecnologie informatiche a scuola per alunni con disabilità dell’Alto Vicentino, iniziativa sostenuta dalla Fondazione Cariverona.

Dopo i saluti di Maria Rita Dal Molin, presidente dell’Associazione Integrazione, di Antonino Formica, dirigente dell’Istituto Comprensivo di Villaverla, di Paolo Polazzo, presidente dell’ANMIC di Vicenza e di Alberto Leoni, direttore dei Servizi Sociali dell’ULSS 4 Alto Vicentino, all’incontro interverranno il già citato Fogarolo, insieme a Francesca Stivan, vicepresidente dell’ANMIC di Vicenza, Ambrogio Dalla Rovere, vicepresidente della Fondazione Cariverona, Orianna Zaltron, responsabile del Servizio Disabilità del Distretto Schio ULSS 4 e Mario Chiarello, dirigente del CTI Alto Vicentino. (S.B.)

Sul libro del 2007 Il computer di sostegno. Ausili informatici a scuola, curato da Flavio Fogarolo, si può leggere anche, nel nostro sito, un’ampia presentazione, disponibile cliccando qui.
Per ulteriori informazioni sull’incontro del 28 marzo:
Associazione Integrazione ONLUS
tel. 0445 855671,
integrazione@pedagogiadeigenitori.org.
Stampa questo articolo