Il nuovo turismo inclusivo: conosco, comunico, accolgo

Valorizzare la propria professionalità e la propria persona aumentando le competenze in campo turistico, sociale e relazionale; acquisire competenze di base nel campo del turismo accessibile e inclusivo, facilitando l’esperienza dei viaggiatori con disabilità o bisogni specifici, anche tramite una comunicazione fruibile: sono gli obiettivi del corso online “Il nuovo turismo inclusivo. Conosco, comunico, accolgo”, in programma dal 15 al 19 ottobre a cura di Cityfriend, start-up nata proprio per sviluppare una nuova cultura del turismo accessibile e inclusivo sul territorio nazionale

Locandina del corso sul turismo accessibile di Cityfriend, ottobre 2020Valorizzare la propria professionalità e la propria persona aumentando le competenze in campo turistico, sociale e relazionale; acquisire competenze di base nel campo del turismo accessibile e inclusivo per sviluppare la cultura dell’accoglienza; facilitare l’esperienza dei viaggiatori con disabilità o bisogni specifici, comunicando in modo fruibile le informazioni turistiche e culturali.
Sono questi gli obiettivi del corso online Il nuovo turismo inclusivo. Conosco, comunico, accolgo, che verrà diffuso in diretta streaming da giovedì 15 a lunedì 19 ottobre, a cura di Cityfriend, start-up a vocazione sociale nata per sviluppare una nuova cultura del turismo accessibile e inclusivo sul territorio nazionale, che individua il proprio principale obiettivo nel rendere più facile e bella l’esperienza turistica delle persone con disabilità e bisogni specifici. «Ma perché ciò avvenga – sottolineano da Cityfriend – è necessario rafforzare trasversalmente nuove sensibilità e competenze sull’approccio, la conoscenza e l’accoglienza delle varie disabilità».

È questo dunque lo scopo del corso dei prossimi giorni, che sarà condotto da specialisti “diretti” del settore, tra cui anche componenti di Associazioni come l’ANFFAS (Associazione Nazionalòe Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), l’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e l’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti).
Destinatarie ideali dell’iniziativa saranno principalmente persone con esperienza in àmbito turistico (guide, accompagnatori e operatori turistici), ma anche tutti coloro che intendano migliorare le proprie competenze in àmbito sociale e relazionale. (S.B.)

Il corso, come detto nella nota, si svolgerà online in diretta streaming, ma anche con la fornitura di link per rivedere gli interventi in differita. A questo link sono disponibili tutti gli approfondimenti. Per ulteriori informazioni: cityfriend19@gmail.com.

Stampa questo articolo