L’emozionante percorso verso l’inclusione di MagicaMusica

Tra le varie esperienze che hanno trovato visibilità nel recente convegno internazionale organizzato dal Centro Studi Erickson, denominato “Sono adulto. Disabilità diritto alla scelta e progetto di vita”, vi è stato anche il progetto condotto dall’Associazione di Promozione Sociale MagicaMusica di Castelleone (Cremona), impegnata nei settori dell’arte, della danza e della tecnica vocale, anche attraverso incontri con le scuole e specifici laboratori per bimbi e bimbe con disturbo dello spettro autistico, il cui “fiore all’occhiello” è l’orchestra composta da musicisti con disabilità

L'orchestra di MagicaMusica, composta da musicisti con disabilità

L’orchestra di MagicaMusica, composta da musicisti con disabilità

Tra le varie esperienze che hanno trovato visibilità nel maggio scorso durante il convegno internazionale organizzato dal Centro Studi Erickson Sono adulto. Disabilità diritto alla scelta e progetto di vita, ampiamente presentato a suo tempo su queste stesse pagine, vi è stato anche il progetto condotto dall’Associazione di Promozione Sociale MagicaMusica di Castelleone (Cremona), impegnata nei settori dell’arte, della danza e della tecnica vocale, anche attraverso incontri con le scuole e specifici laboratori per bimbi e bimbe con disturbo dello spettro autistico, il cui “fiore all’occhiello” è l’orchestra composta da musicisti con disabilità.
«Abbracciamo gli ostacoli – si legge nel sito di tale organizzazione -, fino a riconoscerci senza farci caso. Abbiamo bandito la parola terapia e sostituita con divertimento. Puntiamo sulla qualità musicale per dare dignità alla persona. Vogliamo che questi ragazzi si presentino al mondo con dignità senza pietismi e poi… autostima, autonomia, condivisione».

«Partecipare al convegno promosso da Erickson – dichiara Piero Lombardi, direttore di MagicaMusica – è stato un grande onore e significa che abbiamo intrapreso il percorso giusto. Grazie, dunque, ad ogni singolo componente dello staff che ogni giorno, con impegno, dedizione e fatica, rende possibile tutto questo e grazie ai ragazzi e alle loro famiglie per la fiducia che ripongono in noi e per l’autenticità che ogni giorno ci regalano. Insieme in questi anni abbiamo capito che le cose semplici, unite a passione, talento e competenza, possono fare strada, se condivise. Ogni persona che fa parte di questo grande progetto è preziosa».

Oltre a Lombardi, hanno presentato un proprio contributo durante il convegno Sono adulto anche la pedagogista e psicomotricista di MagicaMusica Tiziana Tirelli e la responsabile della comunicazione Gloria Giavaldi (i loro contributi, insieme a tutti gli altri prodotti durante l’evento di Erickson, sono disponibili a questo link).

Attualmente MagicaMusica si compone di venti educatori e trentacinque giovani, impegnati, come detto, in diverse attività inclusive, tutte volte a dimostrare la bellezza e la forza della differenza.
«Poter raccontare attraverso i contributi video e gli scritti ciò che siamo – racconta Tiziana Tirelli – è stato emozionante. Siamo felici di essere stati selezionati da Erickson, ma soprattutto vogliamo dire grazie a tutti i ragazzi e alle loro famiglie che ogni giorno rendono questo bel progetto una realtà. Ed è stato bello poter condividere la nostra esperienza, anche nella speranza di poter gettare nuovi semi e generare nuove opportunità inclusive». «Perché – conclude Lombardi – come diciamo sempre, l’inclusione si fa insieme». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Gloria Giavaldi (ufficiostampa@orchestramagicamusica.it).

Stampa questo articolo